12 Settembre Set 2016 1627 12 settembre 2016

Corsa all'Onu

Sono cinque le donne candidate a succedere a Ban Ki-moon come Segretario Generale delle Nazioni Unite. Scopriamo meglio la costaricana Christiana Figueres e l'argentina Susana Malcorra.

  • ...

Christiana Figueres e Susana Malcorra.

Il sudcoreano Ban Ki-moon ha da tempo annunciato il ritiro dall'incarico di Segretario Generale delle Nazioni Unite per il 31 dicembre 2016. Sono 11 i candidati alla sua successione, tra cui cinque donne. LetteraDonna aveva già presentato Irina Bokova, Helen Clark e Natalia Gherman: a loro si sono aggiunte, come 'quote rosa', due candidate provenienti dall'America Latina come Christiana Figueres e Susana Malcorra.

CHRISTIANA FIGUERES
La costaricana Christiana Figueres attualmente ricopre il ruolo di Segretario esecutivo del quadro sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite. Nata nella capitale San José, la Figueres ha da poco compiuto 60 anni ed è figlia di José Figueres Ferrer, presidente della Cosa Rica per tre distinti mandati, tra il 1948 e il 1974. Non solo: anche suo fratello maggiore, José Maria, ha ricoperto lo stesso incarico dal 1994 al 1998. Christiana Figueres è nota per il rispetto delle differenze culturali, sociali e politiche. Dopo aver vissuto un anno nel villaggio di Bribri, popolato da nativi per i quali ha ideato un programma di alfabetizzazione, ha sfruttato l'esperienza per la tesi della laurea in antropologia conseguita nel 1981 alla London School of Economics. Proprio nella capitale inglese ha conosciuto il futuro marito Konrad von Ritter, guru della sviluppo sostenibile. In politica dal 1982, prima di approdare all'Onu ha ricoperto incarichi di governo anche nel suo Paese.

SUSANA MALCORRA
Al pari della moldava Natalia Gherman, anche Susana Malcorra è attualmente ministro degli esteri, ma dell'Argentina. Ricopre l'incarico da dicembre 2015. 62 anni a novembre e nata nella città di Rosario, Malcorra si è laureata in ingegneria elettrica, lavorando in seguito prima alla Ibm e poi a Telecom Argentina. Dal 2008 al 2012, all'Onu, è stata Sottosegretario Generale del Dipartimento per il supporto sul terreno. Prima ancora ha avuto un ruolo dirigenziale nel Programma alimentare mondiale, l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare, che è la più grande organizzazione umanitaria del mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso