12 Settembre Set 2016 1648 12 settembre 2016

Cari media, non ignorate noi disabili

Il messaggio della modella australiana Robyn Lambird, 19 anni e affetta da paralisi cerebrale, diventata protagonista di una campagna pubblicitaria.

  • ...
Robyn Lambird
Giovane donna, modella, corridore su sedia a rotelle e fashion blogger (My T-Rex Life, dedicato alla moda e agli aspetti quotidiani della disabilità). Il suo nome è Robyn Lambird e è il nuovo volto del brand australiano Target. La 19enne, di origine inglese ma trapiantata a Perth all'età di 9 anni, è affetta da paralisi cerebrale (CP). Fa parte di un'organizzazione chiamata Starting with Julius, progetto nato nel 2013 per promuovere l'inserimento delle persone disabili nei mezzi di comunicazione, e si allena per il primo campionato mondiale previsto per il 2017 a Londra. «Robyn è la prima adulta disabile a comparire in una campagna pubblicitaria di uno dei maggiori brand australiani», ha dichiarato la fondatrice dell'associazione.

«SULLA SEDIA A ROTELLE TI TRATTANO COME UN BAMBINO»

La sua malattia, individuata, di solito, nei primi anni di vita, le è stata diagnosticata quando si è trasferita in Australia. Lì ha subito un intervento che le ha permesso di occuparsi di se stessa e della CP. Infatti, Robyn riesce a camminare con le sue gambe, ma usa la sedia quando i sintomi glielo rendono più difficoltoso. «Le persone mi trattano in modo differente quando siedo sulla sedia a rotelle e quando cammino», dichiara la giovane Lambird. E, a proposito della sua campagna lanciata il 7 settembre, dice che «riguarda l'accettazione delle persone affette dalla malattia da parte dei più, perché i disabili fanno parte della più grande minoranza del mondo ma sono quelli meno rappresentati dai media».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso