8 Settembre Set 2016 1711 08 settembre 2016

Niente più sfumature per Mr Grey

Jamie Dornan, forse stanco di interpretare l'affascinante Christian, ha dichiarato a The Sun di voler chiudere definitivamente con la saga di E.L. James. Che ci sia un quarto capitolo in cantiere?

  • ...
Dakota Johnson e Jamie Dornan

Forse troppe, forse troppo poche. Fatto sta che, dopo 'centocinquanta' sfumature di vari colori, l'attore Jamie Dornan, il ricco imprenditore di Cinquanta sfumature di grigio, ha detto stop. Lo ha svelato l'attore, protagonista (in)discusso della saga della scrittrice britannica E. L. James, alla fine delle riprese del secondo e del terzo capitolo della trilogia (Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di rosso). Il nord-irlandese ha dichiarato, infatti, che non presterà più il volto a Christian Grey. «Abbiamo appena finito di girare i due film e posso considerarmi fuori. Ho chiuso per sempre con Cinquanta sfumature», ha spiegato a The Sun. Ma, viene da chiedersi, se Dornan ha girato tutti e i tre i film della saga, perché dovrebbe annunciare il suo addio? Ci sarà un quarto capitolo?

UN TAGLIO NETTO
'Freddo' nella realtà, così come spesso appare nel film, ha inoltre ammesso di essere una persona che volta pagina molto velocemente. «La gente ormai mi identifica con questo personaggio, ma io sono del tipo: 'Bene, con quello ho chiuso. Passiamo avanti, pensiamo al prossimo progetto e preoccupiamoci del prossimo personaggio'». Ad aver chiuso con le sfumature, Dornan non è l'unico. I contrasti tra l'autrice e la regista Sam Taylor-Johnson hanno, infatti, portato quest'ultima ad abbandonare le scene, prima di essere sostituita da James Foley. L'attore, però, ha difeso E. L. James: «Fare un film di questo tipo comporta delle pressioni. A volte un po' di rabbia serve a spingere e a motivare le persone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso