22 Agosto Ago 2016 1640 22 agosto 2016

Una foto prima di dire addio

Per il suo progetto 'Right, Before I Die' Andrew George ha ritratto 20 pazienti terminali di un ospedale di Los Angeles. Con l'obiettivo di far capire, attraverso la loro saggezza, che dobbiamo approfittare al massimo della vita.

  • ...
Ediccia

Andrew George insieme a Nelly, l'unica persona fotografata ancora in vita.

© AP

«Volevo fare un progetto sulla sfida universale che tutti dobbiamo affrontare, cioè morire». Così il fotografo Andrew George ha presentato la mostra 'Right, Before I Die', ospitata dal Museum of Tolerance di Los Angeles, che raccoglie fotografie fatte ad alcuni pazienti terminali di un ospedale della città californiana.

LA SAGGEZZA DEI MALATI
La mostra comprende 20 foto, tutte accompagnate da un pensiero dei pazienti terminali ritratti. Riguardante la paura di morire oppure la speranza di sopravvivere, ma anche sui momenti felici o i più grandi rimpianti delle loro vite. E in diversi, anche se ben consapevoli della situazione in cui si trovavano, non hanno mancato di esprimere la loro gioia per essere ancora in vita e godersi un'altra giornata e i suoi piccoli piaceri, seppur in una camera di ospedale. «Inizialmente volevo fotografare persone eccezionali che hanno superato le paure della vita. Poi ho pensato che il modo migliore per ottenere questo era entrare in contatto persone che stanno per morire»: l'obiettivo del progetto non è certo soddisfare un certo tipo di voyeurismo macabro, ha spiegato Andrew George, ma aiutare le persone a capire, tramite la saggezza sviluppata da questi pazienti terminali, come approfittare al massimo della vita. Delle 20 persone ritratte, solo una è ancora viva e si chiama Nelly. Nella gallery, ecco le foto del progetto 'Right, Before I Die'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso