8 Agosto Ago 2016 1633 08 agosto 2016

Ginnasta XXS

«La differenza di taglia negli atleti non conta nulla, dipende dallo sport che si fa». A dirlo è Simon Biles che con i suoi 145 centimetri sfida i grandi di Rio 2016 e punta al podio.

  • ...
Simon Biles

Corpi slanciati e fisici muscolosi. Nell'ottica comune gli atleti olimpici sono delle specie di Bronzi di Riace dalla corporatura perfetta. Eppure c'è chi a Rio, con i suoi 145 centimetri d'altezza, ha dimostrato quanto la fisicità non conti. O almeno sia indispensabile in tutti gli sport.


FOTO SU TWITTER
Ed ecco che su Twitter la ginnasta Simone Biles (19 anni) ha pubblicato alcune foto che la ritraggono insieme ai suoi compagni in terra brasiliana. Tutti sorridenti e tutti più alti di lei di parecchi centimetri. A fianco del pallavolista David Lee, così, Simon è parsa ancora più minuta. Ma lei non ci sta a essere definita la «piccoletta del gruppo» così ha spiegato via social quanto «la differenza di taglia negli olimpionici non conta nulla, dipende dallo sport che si fa».


FISICO (IM)PERFETTO
Con questi scatti Biles ha voluto mandare un messaggio forte e chiaro a chi sostiene che per fare attività agonistica sia richiesto un fisico da Hulk. In nuovi scatti la giovanissima atleta Usa si è mostrata con altri suoi compagni facendo notare a tutto il mondo le differenze di fisico in base allo sport praticato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso