18 Luglio Lug 2016 1514 18 luglio 2016

Tu chiamale se vuoi conversioni

Da Non è la Rai alla volontà di diventare suora. La svolta dell'ex stellina Alessia Gioffi.

  • ...
Alessia Gioffi

Sarà stato quel suo sorriso genuino o quella massa di capelli biondi che le conferivano un'aria decisamente sbarazzina, fatto sta che negli Anni '90 Alessia Gioffi, star di Non è la Rai, aveva stregato i teenager di mezza Italia. Eppure quel periodo spensierato sempre sotto i riflettori sembra essere ormai veramente lontano. Gettata alle spalle l'immagine di Lolita e messa da parte la carriera televisiva, Alessia ha aperto il suo cuore a Dio. «La religione è tutto per me, considero Gesù il mio migliore amico e ho anche pensato di farmi suora. Vado a messa tutti i giorni e faccio volontariato in molte chiese di Roma», ha spiegato l'ex stellina della tivù al settimanale Di Più.

VECCHI RICORDI
Nel corso dell'intervista Gioffi ha raccontato che all'epoca di Non è la Rai sognava «di fare la rockstar, ma già allora amavo la preghiera. Mi piaceva far star bene gli altri, mi amavano tutte ed ero molto amica di Ambra, che sento ancora oggi». Eppure un po' di amaro in bocca di quegli anni ad Alessia è rimasto: «Non mi piaceva che alcune sgomitassero per fare un balletto in più, per condurre un gioco. Odiavo i soprusi e le rivalità e lasciai il programma per due mesi. Ero inesperta e non mi rendevo conto che certi episodi facevano parte del mondo dello spettacolo».

LA SVOLTA
Poi la volta. Arrivata un po' per caso, mentre si trovava in auto con un amico. «Aprii il cruscotto per prendere una cosa e mi capitò tra le mani il volantino di un convento. Organizzai per loro una serata di beneficenza, in quel momento mi sono sentita la persona più felice del mondo», ha aggiunto. Una felicità che l'ha portata a voler dedicare la sua vita ai bisognosi e ad accantonare anche l'amore dato che «non riesco a trovare nessuno che voglia condividere questo tipo di vita con me».

L'ATTACCO A DI PIÙ
Un'intervista che racconta l'intimità dell'anima di Alessia Gioffi che però sui social non pareaver apprezzato in che modo sono state riportate le sue parole. Tanto che su Facebook ha deciso di attaccare Di Più con un post al veleno. «Avevo chiesto che si parlasse di Gesù e non di me. Sono state scritte solo falsità. Vergogna, sono nera e delusa», ha tuonato dalla sua pagina ufficiale sul social network. Come siano andate effettivamente le cose nessuno lo può sapere, fatto sta che l'intervista ha consegnato ai posteri una Gioffi ben diversa da quella che ricordavamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso