14 Luglio Lug 2016 1440 14 luglio 2016

Storia di una rivoluzionaria

Il 14 luglio 1789, durante la presa della Bastiglia, moriva Lady Oscar. Ogni anno, ormai, su Twitter questo 'evento' viene ricordato con un hashtag. Ecco le fasi salienti di un cartone unico.

  • ...
Lady-Oscar

La presa della Bastiglia, avvenuta il 14 luglio 1789, è considerata l'inizio della Rivoluzione Francese. Per molti, ovvero le persone cresciute negli Anni '80, è anche il giorno in cui ha trovato la morte Lady Oscar, protagonista di uno dei cartoni animati più belli di sempre (leggi qui chi vorremmo come protagonista se ne fosse tratto un film). Al punto che su Twitter ogni 14 luglio si ripresenta, puntuale come il volo acrobatico della Patrouille de France, l'hashtag #LadyOscar. LetteraDonna ha provato a riassumere, con dieci gif animate, la storia della 'Rosa di Versailles'.

CRESCIUTA COME UN MASCHIO
«Grande festa alla corte di Francia, c'è nel regno una bimba in più»: inizia così la prima sigla italiana del cartone. In realtà il padre della piccola, il generale François de Jarjayes, avrebbe voluto un maschio e decide di crescere la figlia come se lo fosse, chiamandola Oscar. Tra i suoi amici d'infanzia André, il suo servo.

A DIFESA DELLA FUTURA REGINA
14 anni dopo, il padre chiede a Oscar di entrare a far parte della guardia reale: il re è infatti pronta ad accettare una donna tra le sue guardie perché pensa sia la persona ideale per poter proteggere la futura regina Maria Antonietta. E i fatti gli danno ragione, perché già nel secondo episodio Oscar riesce a sventarne il rapimento.


ANCHE I NOBILI PIANGONO
Per Oscar gli intrighi di corte diventano il pane quotidiano. Entrano in scena le contesse Du Barry e di Polignac, e il conte di Fersen, oltre a Rosalie e Jeanne. Nel frattempo Maria Antonietta diventa regina. C'è addirittura un suicidio: quello di Charlotte de Polignac, che si rifiuta di sposare un uomo che non ama.

UNA DONNA IN CARRIERA
Lady Oscar si innamora di Fersen (che però diventa amante di Maria Antonietta) e quando il padre la dà in sposa a Girodel, lei si rifiuta. Sfortunata in amore, fa però carriera: viene infatti nominata comandante del reggimento delle Guardie Francesi. Ma i soldati non accettano di buon grado di farsi comandare da una donna.

LA DELUSIONE AL BALLO
Fersen si trasferisce per un periodo in America e quando torna il sentimento che prova per lui Lady Oscar è più forte che mai. Per conquistarlo va al ballo di corte vestita da donna, ma Fersen non la riconosce e le confessa che prova per Oscar solo amicizia. Così lei, distrutta, capisce che deve mettere questa storia alle spalle.

LA SCENA CENSURATA
«Una rosa non potrà mai essere un lillà». Con questa metafora Oscar spiega ad André (che ha perso l'occhio sinistro) la sua condizione. Siamo durante l'episodio 29, che vede soprattutto la famosa scena censurata in cui lui tenta un approccio davvero rude, strappandole la camicia. Per poi finire divorato dai sensi di colpa.

L'AMORE IN FUGA
Passa poco tempo e Oscar, malata di tisi, si rende contro di provare qualcosa per André, che sta perdendo la vista anche dall'occhio destro. Durante un trasferimento verso Parigi, vengono attaccati da alcuni rivoluzionari: durante la fuga, Oscar confessa di ricambiare il suoi sentimenti. I due si baciano e fanno l'amore.


SUBITO UN COLPO DI SCENA
Le ultime puntate del cartone sono convulse, ricche di avvenimenti e colpi di scena. Il 13 luglio 1789, il giorno che ha preceduto la presa della Bastiglia, André viene colpito da un soldato e, sebbene soccorso da vari medici che combattono tra il popolo, muore poco dopo tra le braccia di Oscar.

FUOCO SULLA BASTIGLIA
Lady Oscar deve portare avanti il suo ruolo di capo dei rivoluzionari. Anche se colpita duramente dalla morte di André, con cui finalmente avrebbe potuto vivere il primo vero amore della sua vita, torna al comando dei suoi uomini per combattere contro l'Ancien Régime. Ordinando di far fuoco sulla Bastiglia.

LA MORTE DI LADY OSCAR
Mentre i rivoluzionari sparano con i cannoni sulla Bastiglia, Oscar viene presa di mira dai soldati della prigione-fortezza e colpita a morte. Negli ultimi istanti della sua vita ordina ad Alain di prendere il comando e di continuare a combattere. Oscar e André verranno poi sepolti insieme sulle colline di Arrais, luoghi della loro infanzia.

Tweet riguardo #LadyOscar

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso