12 Luglio Lug 2016 1849 12 luglio 2016

Le signore della techno

Sole, mare, musica e tante dj alla consolle. È la ricetta del Sonus Festival, che torna dal 21 al 25 agosto in Croazia, sull'isola di Pag. Ecco le protagoniste più attese.

  • ...
Tijana t

Lo hanno definito il techno eden d’Europa e probabilmente non potevano dargli nome migliore. Perché il Sonus Festival, giunto nel 2016 alla quarta edizione, è veramente il paradiso degli amanti della musica elettronica. Nella meravigliosa cornice dell'Isola di Pag, a Zrce beach per la precisione, torna dal 21 al 25 agosto 2016 quello è diventato in meno di cinque anni uno dei più importanti appuntamenti di techno e house music di tutto il mondo. Cinque giorni in cui numerosi dj di fama internazionale, provenienti da ogni angolo del pianeta, animano i club più frequentati di Pag, l'Aquarius, il Kalypso e il Papaya. Open air club e boat party sono le attrazioni di questa immersione nell’isola croata che non ha nulla da invidiare quanto a vita notturna, bella musica e divertimento alla capitale della movida europea, Ibiza. Spiagge di sabbia bianca, rocce a picco sul mare e acqua cristallina dai colori verde-blu rendono il Sonus Festival la meta perfetta per concludere nel modo migliore l’estate 2016. 179 € il costo del biglietto per vivere tutti gli eventi della cinque giorni in terra croata.

LA SETLIST DEL 2016
Questa quarta edizione vede l’atteso ritorno di due artiste che già nel 2013 hanno scelto Pag come luogo dei loro dj set di fine stagione: Cassy e Sonja Moonear. Ma i nomi in programma sono tanti: da Riccardo Villalobos a Monika Kruse, da tIni a Luciano e Bella Sarris. Senza dimenticare Marco Carola, Alexandra, Dana Ruhm Adam Beyer, Ida Engberg, Tijana T, il trio francese Apollonia e il duo italo-canadese-americano Tale of Us. Colpisce la forte presenza di donne nella setlist. Perché il dj non è un lavoro per soli uomini. E chi frequenta il mondo delle discoteche lo sa bene. Ecco chi sono le 'signore' del Sonus 2016.

ALEXANDRA
Jazz, rap e vita notturna. Da qui trae ispirazione Alexandra, che ha debuttato nel 2009. Un viaggio musicale, umano e professionale che ha portata la dj innamorata dei vinili a Tokyo, New York, Miami, Lima, Santiago del Cile, Berlino, Londra, Ibiza, Mosca e Parigi. Il 2016 è un anno importante per lei che a Berlino ha creato la sua prima realtà discografica elettronica, Melliflow, insieme all'amica e collega tedesca Vera.

BELLA SARRIS
Australiana di nascita, bella di nome e di fatto, brava come solo una dj che apre le serate di Richie Hawtin allo Space di Ibiza può essere. Bella Sarris è cresciuta con la musica nelle orecchie (il padre aveva un jazz club a Sidney) e, da quando lavora alle serate Enter, progetto itinerante creato proprio da Hawtin, si sente parte di una grande famiglia e di una festa continua. «Il nostro capo preferisce che beviamo tequila invece che acqua», ha confidato in un’intervista.

CASSY
«Sin da quando mi ricordo, sono stata circondata dalla musica. Da piccola avevo un giradischi che ho completamente distrutto tanto l'ho utilizzato». Con queste parole Cassy, dj austro-inglese di fama mondiale, inizia la sua biografia sul suo sito web. Allieva di una scuola di musica da bambina, voce del coro nei monasteri austriaci, studentessa di teatro a Londra a 20 anni, Cassy è un'artista così ricca di sfaccettature da essere unica nel panorama elettronico globale. Dopo aver suonato a Berlino e Ibiza, nel 2016 ha debuttato con il suo primo album. Se le chiedete chi l'ha ispirata la risposta è secca: «Io sono solo me stessa».

DANA RUH
Dj e producer berlinese, Dana Ruh è diventata in pochi anni una delle figure femminili di spicco della scena dance undergound mondiale. Quando non è impegnata in studio, la potete trovare al Der Visionaere Club di Berlino, dove per gli appassionati di dance e techno si esibisce dal vivo fino all'alba. Dana Ruh è proprietaria di una sua etichetta discografica, la Brouqade, fondata nel 2007 a Berlino con l’obiettivo di dare spazio anche ai giovani talenti del panorama elettronico degli Anni Duemila.

MONIKA KRUSE
Dici techno e pensi a Monika Kruse. A 45 anni è considerata la più importante dj tedesca in circolazione, oltre a essere anche una famosa produttrice discografica. Alle elementari con le prime lezioni di piano Monika si innamora delle sette note. «Ho capito che la musica mi rendeva felice», ha detto in un’intervista. Collezionista incredibile di vinili, ha iniziato la sua carriera come dj nel 1991 al Babalu Bar di Monaco di Baviera, dove è cresciuta e ha vissuto fino al 1997 quando si è trasferita a Berlino e ha debuttato con la sua prima produzione artistica. Si esibisce nei club e nei festival di tutto il mondo, radunando migliaia di fan ogni volta. Il suo motto? «Suda e sorridi».

SONJA MOONEAR
«Amo il pianoforte e i dj set. Sono passioni in contraddizione tra loro? Non per me». Sonja Moonear, dj svizzera in circolazione da quasi 20 anni, continua ad avere le idee chiare in fatto di musica. Residente al Weetmix di Ginevra dal 2002, Sonja è famosa per i suoi set ad altissimo tasso di ricerca sonora. Si sposta sempre con tanti dischi perché, dice, «non si può mai sapere cosa vuole davvero il pubblico». Ogni volta che viene a suonare in Italia rimane stupita da come i giovani amino far festa e arrivino presto ai suoi dj set pur di non perdersi un solo minuto di musica.

tINI
Ama i Radiohead e l'hip hop, ha biondi ricci ribelli ed è nata in Germania. Il suo primo album si intitola Tessa e a Berlino, dove risiede, passa le giornate a dividersi tra il ruolo di producer, di dj e semplicemente di amante della musica. Classe 1981, tINI è entrata a far parte della label record Desolat nel 2003. La sua particolarità è che fa sempre tutto da sola: ha imparato da autodidatta, ha una laurea in audio e video design e quando è in tour non fa che ascoltare musica e prendere appunti da ogni cosa che la colpisce. «Uno dei miei ricordi più belli? L’estate all'Ushuaia di Ibiza. Divertimento assoluto!».

TIJANA T
Club, musica dance e Belgrado. In un’unica parola: Tijana. È lei il volto della vita notturna, della tv e della radio serbe dagli Anni Duemila a oggi. Bella e sofisticata, Tijana ha iniziato la sua carriera internazionale con una collaborazione eccezionale con Abe Duque che l’ha portata a suonare nei club di tutto il mondo e a registrare parecchi vinili. Dopo Berlino e New York, nel 2013 è atterrata a Ibiza dove si è esibita, lei prima dj serba della storia a farlo, al leggendario We love.. at Space Ibiza. Nel 2014 il debutto in un altro club che ha fatto la storia della musica elettronica europea: il Berghain/Panoramabar di Berlino.

IDA ENGBERG
Con Adam Beyer forma la coppia più hot di tutta la Svezia. Entrambi dj, entrambi bellissimi, entrambi svedesi. Ida, classe 1984, ha iniziato la sua carriera da dj a soli 18 anni, ma in breve tempo è diventata residente in due famosi club di Stoccolma: lo Spy Bar e il Cocktail Club. Ha lavorato con i più grandi artisti dell’elettronica mondiale, da Roger Sanchez a Sebastian Ingrosso fino a Eric Prydz. Il suo primo singolo, Disco Volante, porta addirittura la firma della famosa cantante islandese Björk. Mamma di tre bambini, dal 2007 si esibisce nei festival di musica dance e techno di tutta Europa.

Sonus Festival 2016
21-25 agosto
Zrce Beach, Isola di Pag, Croazia
Tickets & Info: www.sonus-festival.com
Tickets from 179 €// VIP Ticket 249 €
facebook.com/sonusfestival | #sonusfestival | @sonusfestival

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso