4 Luglio Lug 2016 1150 04 luglio 2016

Se questa è una pancetta

Emma Marrone invita le fan a mostrare i propri difetti. Ma lo fa con una foto dove sfoggia un fisico quasi perfetto.

  • ...
emma marrone bikini

Tempo di prova costume anche per Emma Marrone. La cantante ha pubblicato sul suo profilo Facebook uno scatto in bikini che la ritrae a bordo piscina durante un momento di relax. Ma, nonostante sfoggi una forma invidiabile, la foto è accompagnta da una didascalia che ha lasciato perplessi molti suoi fan: «Un po' di sana pancetta e qualche cuscinetto qua e là perchè mi piace la buona cucina!!! Questo per dire buona estate a tutte le ragazze E NON COPRITE NESUNA FERITA PERCHÉ SIETE PIÙ BELLE COSÌ!!!»

IL SOCIAL DIVISO
Il post della Marrone ha raccolto più di 5 mila commenti, ma il fronte è diviso in due: chi la loda per non aver mai ceduto al fotoritocco, mostrandosi sempre al naturale, e chi invece la critica, sottolineando come foto e commento siano in completa contraddizione.
Questo volta non è scattata la solidarietà femminile. Ad attaccare la cantante, infatti, sono soprattutto le donne: «La classica foto da finta modesta per farti dire che sei gnocca», è il tenore medio dei commenti. Tra i fan c'è chi non nasconde una certa amarezza: «Questa non me l'aspettavo da te! Perché metti una foto del genere, dove sembri una modella e parli di cuscinetti o pancetta??». Infine, le frecciatine di chi afferma che una foto ed un post del genere se l'aspettava da Belen.

L'ENDORSEMENT DELLA MORIC
La sensazione è che l'intento della Marrone sia stato frainteso: l'augurio di una buona estate, dicendo alle sue fan di non coprire «nessuna ferita perché siete più belle così!!!», è un messaggio che, pur essendo poco adatto ad una foto dove lei si mostra tutt'altro che fuori forma, andrebbe apprezzato e non criticato. Un messaggio di solidarietà (piuttosto inaspettato) è arrivato da Nina Moric, che ha scritto: «Io non vedo nulla di antiestetico...Sei in formissima e naturale!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso