24 Giugno Giu 2016 1307 24 giugno 2016

Quando Thatcher vestiva anti-Brexit

La foto in cui l'ex primo ministro inglese indossava un maglione poi diventato celebre, il 9 bandiere, per appoggiare la permanenza del Regno Unito nella Comunità Europea nel referendum del 1975.

  • ...
Thatcher Campaigns To Stay In Europe

Il 51,9 per cento degli inglesi oggi ha scelto il Leave. Ma non tutti sanno che per gli anziani di oggi questa non è la prima 'Brexit'.
Nel 1973 il Regno Unito entrò nella Comunità Europea (quella che poi sarebbe diventata l’Unione Europea) e nel 1975 votò con un referendum per decidere se continuare a farne parte o uscirne: votò per restare il 67,2 per cento dei partecipanti.
Nel 1975 la Lady di Ferro Margaret Thatcher, che divenne primo ministro del Regno Unito il 4 maggio 1979, era stata da poco eletta leader del Partito Conservatore e sosteneva la campagna per la permanenza nella Comunità Europea (le sue posizioni europeiste cambiarono nel corso dei suoi mandati).
A una manifestazione a favore del sì, come si vede nella foto, indossò un maglione diventato famoso come la maglia 9 bandiere, che l'azienda Common Marke, ha rimesso in commercio oltre 40 anni dopo per sostenere la permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea nei mesi pre-Brexit.

LE BANDIERE STAMPATE
Di lana, lana a maniche lunghe, unisex, nera sulle maniche e sulla schiena, davanti ha le bandiere dei Paesi che facevano parte della Comunità Europea nel ’75: Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Italia, Germania Ovest, Lussemburgo, Paesi Bassi e Regno Unito. Thatcher, che aveva ricevuto la maglia in regalo da un lanificio scozzese, la indossò in pubblico solo in quell'occasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso