16 Giugno Giu 2016 1905 16 giugno 2016

«Ho cenato con Salah Abdeslam»

Un liceale ha raccontato di aver passato parte della notte del 13 novembre con il terrorista, membro del commando che quella notte ha attaccato Parigi. «Abbiamo mangiato e fumato insieme».

  • ...

Un liceale ha raccontato al canale di informazione francese BFMTV di aver passato parte della notte del 13 novembre con Salah Abdeslam, membro del commando che quella sera ha attaccato Parigi.

«SI È AVVICINATO E CI HA PARLATO»
Il giovane, che ha preferito restare anonimo, ha raccontato di essersi trovato a mangiare insieme al terrorista. Senza ovviamente sapere ancora nulla di lui. Abdeslam aveva lasciato il centro di Parigi qualche ora prima e, non ancora ricercato dalla polizia, si era diretto nel comune di Châtillon. «È venuto verso di noi. Si è presentato, chiedendoci se disturbava. Aveva un accento belga, ci ha chiesto di indovinare la sua età. Poi ha detto di aver avuto un problema con l'auto a Montrouge e che aspettava suo cugino», ha raccontato il ragazzo, che in quel momento si trovava con due amici.

UN HAMBURGER E QUALCHE CHIACCHIERA
I ragazzi hanno mangiato insieme un hamburger McDonald's e hanno chiacchierato fumando spinelli. Salah parlava del suo imminente matrimonio. Poi, la notizia degli attentati ha raggiunto i ragazzi, che hanno iniziato a guardare i video del Bataclan che iniziavano a circolare. «Anche lui li ha visti con noi. Non mostrava nessuna emozione particolare. Diceva che era triste. Aveva l'aria di non essere sorpreso». Il giorno dopo, Abdeslam è diventato il fuggitivo più ricercato della Francia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso