14 Giugno Giu 2016 1654 14 giugno 2016

Insieme per sempre

Juan Guerrero e 'Drew' Leinonen sono tra le vittime della strage di Orlando. Erano una coppia e sognavano di sposarsi. Le loro famiglie hanno deciso di organizzare un funerale congiunto.

  • ...
juan drew orlando2

Juan e Drew, tra le vittime della strage di Orlando.

Juan Ramon Guerrero e Christopher 'Drew' Leinonen si amavano, stavano insieme da due anni, convivevano e sognavano di sposarsi. La loro vita, però è finita al Pulse di Orlando, il gay club dove sono morti insieme ad altre 47 persone a causa della follia omofoba di Omar Mateen. Anime gemelle, non sono riusciti a suggellare la loro unione da vivi, ma le loro famiglie hanno deciso di celebrare il loro amore con un funerale di coppia. «Credo che mio figlio lo volesse. Ecco perché lo faremo. Non mi interessa quello che penserà la gente, non mi interessa», ha spiegato il padre di Juan.

JUAN, STUDENTE E LAVORATORE
Juan Ramon Guerrero, 22enne, frequentava la University of Central Florida. Per mantenersi stava lavorando al centralino di una banca di credito cooperativo, ma sognava di diventare analista finanziario. In famiglia il suo coming out era arrivato alla fine del 2015, accettato con serenità da tutti, come ha raccontato alla stampa un suo cugino.

DREW, DA ANNI ATTIVISTA GAY
Christopher Andrew Leinonen, per tutti Drew, era nato a Detroit e aveva 32 anni. Laureato in psicologia alla University of Central Florida, fin dai tempi dell'high school si era dedicato all'attivismo gay, al punto da essere stato insignito Anne Frank Humanitarian Award, riconoscimento assegnato dal Florida Holocaust Museum di St. Petersburg. Dopo il coming out di Juan, Drew era subito entrato a far parte della famiglia del compagno, al punto da aver trascorso insieme a loro il giorno di Natale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso