13 Giugno Giu 2016 1843 13 giugno 2016

Gli esami non finiscono mai

A Brindisi l'81enne Antonio Pugliese tra i banchi di scuola per affrontare la prova di terza media. La rivincita dopo l'addio ai libri per una vita tra i campi: «In storia sarò imbattibile».

  • ...
A quasi 81 anni fa l'esame di terza media, molto emozionato

Emozionato, seduto al suo banco insieme ai suoi quasi 81 anni. Antonio Pugliese, pensionato brindisino, è seduto tra i banchi di scuola: il 13 giugno ha sostenuto la prova scritta di italiano degli esami di terza media in un istituto di Brindisi, la scuola Leonardo Da Vinci. La sua storia è comune a molte altre vissute da agricoltori pugliesi. Il papà partito per la guerra, tante bocche da sfamare in famiglia, a sei anni ha dovuto abbandonare gli studi per andare a lavorare. L'addio ai libri per una vita intera di fatiche. Poi, dopo aver pensato al futuro di tutti e nove i figli messi al mondo, l'imprevisto ritorno a scuola per seguire con il figlio Vincenzo, agronomo, un progetto per gli studenti: coltivare un orto a scuola. Da lì l'idea di prendere la licenza media, che potrebbe realizzarsi alla fine della sessione d'esami appena cominciata. «Era molto emozionato», ha raccontato all'Ansa il figlio Vincenzo, che ha accompagnato il padre a scuola. Seduto tra i ragazzini, i suoi compagni di viaggio, l'81enne ha iniziato a penna a scrivere il suo elaborato. «In storia, senza dubbio, sarà imbattibile», ha promesso chi lo conosce: gli ultimi 80 anni li ha vissuti sulla propria pelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso