7 Giugno Giu 2016 1400 07 giugno 2016

Hillary, loro ce l'hanno già fatta

La Clinton è la candidata democratica alla presidenza degli Stati Uniti. In caso di vittoria contro Trump sarà la 32esima donna al mondo a diventare capo di Stato. Ecco chi l'ha preceduta.

  • ...
clinton hillary

Ormai è ufficiale. Hillary Clinton ce l'ha fatta. L'ex first lady ha raggiunto il numero necessario di delegati per conquistare la nomination democratica e così sarà lei, l'8 novembre, a contendere al repubblicano Donald Trump la presidenza degli Stati Uniti d'America. Ha infatti superato la fatidica soglia di 2.383 tra delegati e superdelegati che la voteranno alla convention di Filadelfia di fine luglio e ci è riuscita prima del Super Tuesday del 7 giugno, che doveva essere decisivo per la sua partita contro Bernie Sanders. «È un momento storico senza precedenti»: così ha commentato la vittoria Hillary Clinton, prima donna ad aggiudicarsi la nomination del suo partito in America. Per lei, che nel 2008 dovette cedere il passo nelle primarie a favore del giovane senatore dell'Illinois Barack Obama, si tratta di una grande rivincita.

LA 32ESIMA DELLA STORIA?
Se a fine anno Hillary Clinton dovesse superare Trump diventerebbe la 32esima donna capo di Stato della storia e allora sì che conquisterebbe il titolo di donna più potente del mondo (leggi le classifiche di Forbes e Time Magazine). Non tutte le politiche che l'hanno preceduta sono state elette (è il caso di Isabel Perón), e altre hanno avuto una condotta non irreprensibile (come María Corazón Aquino e Dilma Rousseff). Ma è impossibile non notare come, mentre l'Italia non ha mai avuto né un primo ministro né un presidente della Repubblica donna (ci andò vicina solo Nilde Iotti), nel mondo ci siano Paesi apparentemente arretrati che invece in politica si sono dimostrati molto più aperti di noi, come Sri Lanka, Mauritius, Malawi e Liberia. Nella gallery di LetteraDonna tutti i capi di Stato donne, regine escluse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso