1 Giugno Giu 2016 1213 01 giugno 2016

L'eterna giovinezza di Marilyn

Per celebrare i 90 anni dalla nascita della Monroe, Palazzo Madama, a Torino, mette in mostra 150 oggetti personali dell'attrice. Ecco alcune delle sue più belle interpretazioni.

  • ...
Marilyn-Monroe

Il primo giugno 2016 Marilyn Monroe avrebbe compiuto 90 anni. Nata nel 1926, il corpo senza vita dell'attrice fu ritrovato nel suo letto il 5 agosto del 1962 (aveva 36 anni). Scomparsa, ma mai dimenticata: la sua esistenza breve ma intensa la trasformò in icona immortale di bellezza e sensualità. Per celebrarla, dal primo giugno al 19 settembre 2016, Palazzo Madama a Torino documenta la sua vita con una esposizione («La donna oltre il mito»). In mostra 150 oggetti personali di Marilyn, molti dei quali provenienti dalla sua casa di 5th Helena Drive in Brentwood, California. Vestiti, accessori, documenti, appunti. Ma anche fotografie inedite e oggetti di scena. Ecco i nostri dieci film preferiti.

NIAGARA
Niagara è un film del 1953 che segna la collaborazione idilliaca tra la Monroe e il regista Henry Hathaway. La pellicola lancia Marilyn come bomba sexy, affidandole il ruolo di una sposa infedele e femme fatale. 

QUANDO LA MOGLIE È IN VACANZA
Quando la moglie è in vacanza è un film del 1955 diretto da Billy Wilder. Marilyn aveva 28 anni quando fu girato. Il suo ruolo? Quello di una donna candida e spontanea che non si rende conto del suo potere di seduzione. È di questo film la mitica scena in cui l'abito bianco dell'attrice si solleva mentre è in piedi sui tombini della metro.

GLI UOMINI PREFERISCONO LE BIONDE
Gli uomini preferiscono le bionde è un film del 1953, diretto da Howard Hawks. In questa pellicola, Marilyn veste i panni di una ballerina attratta dalla ricchezza e divide il ruolo di protagonista con Jane Russell. La cosa, ai tempi, non le piacque molto. Tant'è che, durante le riprese, continuava a ripetersi «Gli uomini preferiscono le bionde. E la bionda, sono io».

COME SPOSARE UN MILIONARIO 
In Come sposare un milionario, Marilyn veste i panni di una giovane modella che, insieme ai suoi due amici (interpretati da Lauren Bacall e Betty Grable), decide di mettersi sul cammino di un uomo ricco, per sedurlo e sposarlo. Forse il film in cui la Monroe dà il meglio di sé come attrice comica.

LA MAGNIFICA PREDA
In La magnifica preda (film del 1954 diretto da Otto Preminger)la Monroeinterpreta una maliziosa cantante da saloon dal cuore d’oro che decide di abbandonare la vita dissoluta in favore di un tranquillo ranch. Di Robert Mitchum.

A QUALCUNO PIACE CALDO
Considerata una delle migliori commedie della storia del cinema statunitense, A qualcuno piace caldo parla di due testimoni 'scomodi' che si travestono da donna per sfuggire ai delinquenti e vanno in Florida con una band femminile. I guai iniziano quando uno dei due si finge un miliardario per conquistare la bella e triste Zucchero (Marilyn).

FACCIAMO L'AMORE
Facciamo l'amore è un film del 1960 diretto da George Cukor, con protagonisti Marilyn Monroe e Yves Montand. Amanda, un'attrice senza mezzi incontra, dietro le scene di un musical, un miliardario. Sembra che a Marilyn il copione non piacesse particolarmente e così fece riscrivere tutte le sue parti dal marito Arthur Miller.

GLI SPOSTATI (1961)
Gli spostati è un film del 1961 diretto da John Huston. Narra la storia di Roslyn, contesa tra uomini orfani di donne, e della mattanza dei cavalli selvaggi. Sul set ci furono numerosi problemi a causa dei ritardi (almeno due ore) dell'attrice. Regista e attori decisero di risolvere il problema posticipando l'inizio delle riprese alle 11.30, l'orario 'preferito' dalla Monroe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso