3 Maggio Mag 2016 1045 03 maggio 2016

Al Met il red carpet è futuristico

Da Katy Perry a Madonna, passando per Lady Gaga ecco gli outfit più stravaganti che le celebrità hanno portato sul tappeto rosso dell'evento più fashion dell'anno.

  • ...
Katy Perry.

Non ci sono dubbi. Il Met Gala è la notte più importante dell’anno per tutti gli amanti del fashion. Come sempre ospitato da Anna Wintour, l’evento ha aperto ufficialmente la mostra Manus x Machina: Fashion in an Age of Technology. Non una semplice esposizione, bensì una vetrina scintillante. Un appuntamento in cui celebrità e personaggi facoltosi, dal 1946, si riscoprono generosi partecipando alla raccolta fondi del Metropolitan Museum of Art's Costume Institute di New York City. Ovviamente, come ogni anno, sono state bandite le telecamere dal gala considerato tra i più esclusivi della stagione. Divieto che non è stato posto invece per l’attesissimo red carpet, vero e proprio protagonista della notte newyorkese.

IL RED CARPET
Ed ecco che sul tappeto rosso del 45esimo Met Gala hanno sfilato, come da tradizione, outfit estremi, audaci e fiabeschi. Un mix tra il tecnologico e l'haute couture. Anche perché il tema dell’evento più glamorous dell’anno era proprio la fusione della moda con le grandi innovazioni della tecnica. Tra i tessuti più usati in passerella il latex e i laminati sono stati assoluti protagonisti. Proprio come l’abito a sirena di Beyoncé. A difendersi bene anche Carolina Kurkova, che ha sfoggiato un vestito corredato da lucine led cucite al suo interno, Madonna con un abito osé che lasciava ben poco all'immaginazione.

SI ILLUMINA DA SOLO
È stata invece Claire Danes, grazie all'abito firmato da Zac Posen, ad aggiudicarsi il titolo di outfit più stravagante. Anche se quello sfoggiato dall'attrice statunitense pareva un semplice abito ampio da principessa (ben diverso dal look aggressivo di Madonna o da quello robotico di Lady Gaga), al calare del buio la creazione si è illuminata di luce propria. Abito azzeccato vista anche la tematica del gala.

LOW COST AL MET
C'è stato infine chi ha optato per look più sobri. O meglio ha puntato su marchi low cost (almeno rispetto ai vari Versace, Valentino, D&G). Uno su tutti? H&M. Il marchio ha vestito così, sul tappeto rosso del Met Gala 2016, volti noti come quello di Jennifer Hudson, Amber Valletta e Hailee Steinfeld. Il retailer inglese Topshop ha invece fornito gli abiti al cantante Nick Jonas, alle top model Kate Upton, Stella Maxwell, Taylor Hill, Maryna Linchuk e a Sofia Richie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso