28 Aprile Apr 2016 1502 28 aprile 2016

La mandereste nel bagno degli uomini?

L'immagine di Corey Maison, giovane transgender statunitense, è diventata il simbolo della protesta contro la legge californiana che impedisce di utilizzare i wc che riflettono la loro vera identità di genere.

  • ...
Corey Maison fotografata da Meg Bitton.

«Se questa fosse vostra figlia come vi sentireste a mandarla nel bagno degli uomini?». Lei è Corey Maison e grazie a questa foto è diventata il simbolo della protesta contro la House Bill 2, la legge del Nord California che vieta ai transgender di utilizzare i bagni che riflettono la loro vera identità di genere. La foto, realizzata da Meg Bitton, è stata pubblicata sui social diventando in breve tempo virale. Nonostante il ritratto fosse stato scattato nel 2015, la mamma di Corey ha voluto che venisse ripubblicata per continuare a lottare contro questa discriminazione.

IL MESSAGGIO
«Sii equo. Sii gentile. Sii empatico. Tratta gli altri come vorresti essere trattato». Questo, in poche parole, il messaggio che accompagna l'immagine ripubblicata sui social dalla fotografa che dichiara: «Corey è un transgender. Nata con l'anatomia maschile, si identifica come ragazza. Secondo la nuova legge sarebbe costretta a usare il bagno dei maschi. Se fosse mia figlia non mi sentirei a mio agio mandandola nel bagno degli uomini». Non è comunque la prima volta che una foto del genere diventa virale.

IL PRECEDENTE
Ne era infatti già stata pubblicata una da Brae Carnes che la ritraeva in un bagno per uomini. Sul cartello che teneva in mano c'era scritto: «Plett mi ha messo qui». Il senatore avrebbe aggiunto un emendamento alla legge canadese con intenzioni anti-transgender.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso