30 Marzo Mar 2016 1520 30 marzo 2016

L'uomo che distribuiva gli assorbenti

Chance Ward, uno studente del California's Occidental College, ha stupito una sua compagna dandole un tampone igienico. E su Facebook scrive: «Basta tabù. Si tratta di una cosa naturale».

  • ...
tampon-th-DW-Wissenschaft-Duesseldorf

«Mi trovavo in palestra quando una ragazza vicino a me ha chiesto alla sua amica di prestarle un assorbente. Capendo che l'avevo ascoltata, ha alzato lo sguardo e si è letteralmente scusata con me. Era totalmente imbarazzata». Inizia così il racconto di Chance Ward, uno studente del California's Occidental College e membro dell'Occidental College Center for Gender Equity. Davanti a quella scena Ward non si è scomposto e, invece di assecondarla, l'ha sorpresa porgendole ciò che a lei serviva. «Dalla faccia che ha fatto sembrava che avessi fatto una magia e avessi estratto 36 coniglietti da quella borsa», ha scritto il ragazzo.


UN POST CONTRO I PREGIUDIZI
Non una storia comune ma che di comune ha la solidarietà di un ragazzo nei confronti di un suo coetaneo, indipendentemente dal sesso. Ed ecco che dopo quanto accaduto, Chance ha deciso di raccontare questa storia su Facebook anche e soprattutto per sensibilizzare chi pensa che il ciclo sia ancora un tabù. «È così triste. Perché non amate le vostre amiche che hanno le mestruazioni?», ha affermato nel post. «Perché? Perché accade questo se sappiamo che mezzo mondo ha le mestruazioni?», si è domandato Chance rivolgendosi agli uomini spesso in difficoltà quando si tratta di affrontare il tema del ciclo mestruale. Poi si è rivolto direttamente alle donne: «A coloro che hanno le mestruazioni, sappiate che se avrete bisogno di un assorbente, potete contare su di me. Ne metto sempre un po' nel mio borsone da palestra e ne ho sempre qualcuno nel mio zaino. Non sentitevi mai in imbarazzo nel chiederlo. Non sentitevi mai in imbarazzo per essere esseri umani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso