25 Marzo Mar 2016 1500 25 marzo 2016

«Sono Madonna e questa strada è mia»

Grossi guai per Miss Ciccone. La pop star ha infatti falsificato alcuni cartelli con divieto di parcheggio per impedire la sosta delle auto davanti al cancello della propria dimora. Ecco lo sfogo su Instagram.

  • ...
3286104E00000578-0-image-a-15_1458832139988

Non c'è pace per Madonna. Così dopo la strenua difesa nei confronti dell'ex marito Sean Penn, i continui problemi con Guy Ritchie (altro ex marito) e il figlio Rocco, a prendersela adesso con la pop star sono stati i suoi vicini di casa. Il motivo? Alcuni cartelli abusivi di divieto piazzati dalla stessa cantante davanti al cancello della sua abitazione di New York. Come se non bastasse Madonna ha anche fatto dipingere di giallo una parte del marciapiede per indicare proprio l'impossibilità di parcheggiare.

VICINI FURIOSI
Un cambiamento urbanistico che non è sfuggito al vicinato. È bastata così una telefonata alla polizia della Grande Mela per far finire Madonna in grossi guai. Ma miss Ciccone non sembra essersela presa più di tanto affidando a Instagram tutta la sua frustrazione. «Sì Bitches Io Sono Madonna e questa è la mia strada e se le persone parcheggiano di fronte a essa io non posso entrare nel mio vialetto! Mi dispiace che alla città non piaccia il colore giallo delle strisce! Le farò dipingere di un bel grigio opaco per rendere felici i miei vicini! Mi spiace e quindi dirò 3 Ave Maria extra per questa trasgressione!», ha scritto stizzita. Fatto sta che, come riporta il Daily Mail, la cantante è stata intimata di rimuovere scritte e cartelli considerati illegali poiché non previsti dall'urbanistica della città. Insomma un bello smacco per miss Ciccone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso