24 Marzo Mar 2016 1933 24 marzo 2016

Mister Gay è musulmano

Abdellah Bijat è il primo credente islamico ad arrivare nella finale del concorso di bellezza del Beglio riservato agli omosessuali. In passato, altri concorrenti si erano ritirati per paura.

  • ...
abdel_bijat_2

Si chiama Abdellah Bijat, ha 22 anni, è di origini marocchine e concorre da finalista al concorso di bellezza belga Mr. Gay. Un doppio traguardo, visto che è anche il primo musulmano ad arrivare così in là nella competizione. Soprattutto, è il primo omosessuale islamico che ha trovato il coraggio di proseguire nella competizione, mentre i suoi precedecessori e correligionari avevano in passato rinunciato per paura. Paura, ovviamente, di come potessero reagire gli esponenti più tradizionalisti della comunità islamica.

UN MESSAGGIO DI TOLLERANZA
Per Abdellah Bijat non è stato semplice. Ma è riuscito a resistere alle pressioni di famigliari e alla paura. Il desiderio di lanciare un messaggio di tolleranza trasversale è stato più forte. L'aveva già spiegato in un'intervista alla radio Studio Brussel, raccogliendo il plauso della platea LGBT e non solo: «Voglio dimostrare che il 2016 è l'anno giusto per dimostrare che è possibile far sì che tutte le culture, incluso l'Islam, possano convivere. Tutti dovrebbero accettare le persone per quello che sono. La religione ha un che di contraddittorio quando si confronta con l'omosessualità». Qualora Abdellah dovesse diventare Mr Gay per il Belgio, potrà volare a Malta, dove il 28 maggio si tiene Mr. Gay World.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso