21 Marzo Mar 2016 1558 21 marzo 2016

Anche le emoji sono fashion

Si chiamano Bitmoji e sono gli avatar dei social network che da ottobre 2015 possono contare su un guardaroba di tutto rispetto. A vestirli sono infatti marchi come Michael Kors e Calvin Klein.

  • ...
bitmoji

Chiamateli chicmoji. Sono gli avatar (in gergo Bitmoji) dei social network più fashion del web dato che possono contare su un personalissimo guardaroba di 35 capi, da uomo e donna, firmati da importanti stilisti come Diane von Furstenberg, Marc Jacobs, Michael Kors, Zac Posen, Alexander McQueen e Calvin Klein. Lanciato a ottobre 2015, grazie a una partnership con i magazzini del lusso Bergdorf Goodman e il mensile W, l'iniziativa voleva dare un assaggio di stile a coloro che amano e seguono la moda in ogni sua sfaccettatura. Il tutto in modo completamente gratuito. Da qui anche il successo che ha permesso all'app di venire scaricata dagli utenti quasi in scala industriale.

COSA SONO I BITMOJI
Creati per restituire umanità alle conversazioni digitali, i Bitmoji sono presto entrati nella quotidianità soprattutto degli utenti più giovani. Anche perché questi avatar rappresentano in tutto e per tutto i loro 'proprietari'. Soprattutto nel lato più fashion. Anche perché inizialmente i Bitmoji avevano un serio problema: vestivano malissimo. Magliette e jeans anonimi che non aggiungevano nulla alla reale personalità degli utenti. Da qui la decisione di regalare a questi avatar un guardaroba di tutto rispetto. Ecco che grazie all'app appositamente studiata ogni avatar può avere la classe di una super star. Nonostante sia completamente gratuita, l'applicazione potrebbe comunque aiutare gli strilisti nelle loro vendite. In che modo? Pirma di tutto aiutandoli a stabilire eventuali richieste di mercato dei loro capi d'abbigliamento prima di produrli e immetterli sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso