18 Marzo Mar 2016 1802 18 marzo 2016

Un capezzolo per combattere il sessismo

Amber Rose ha pubblicato su Twitter e Instagram una sua foto a seno nudo per denunciare la censura del corpo femminile sui social network e per protestare contro chi dà alle vittime la colpa degli stupri.

  • ...
Cattura

Amber Rose, modella e attrice statunitense, ha pubblicato sul suo profilo Twitter (dove conta 3 milioni e mezzo di seguaci) e su Instagram (più di 10 milioni di followers) una sua foto a seno nudo, scattata dall'artista Solmaz Saberi. Sul social delle immagini, però, il capezzolo è coperto a causa delle restrizioni imposte da Facebook, che ne è azienda proprietaria.

CONTRO LA CENSURA DEL CORPO DELLE DONNE
La modella ha aggiunto all'immagine due hashtag. Il primo, #freethenipple (letteralmente, libera il capezzolo), per denunciare la censura del corpo femminile sui social network, all'interno dei quali spesso non c'è posto per la nudità femminile. Il secondo #AmberRoseSlutWalk2016, fa riferimento a una serie di manifestazioni (dette SlutWalk, appunto) iniziate nel 2011 come forma di protesta contro tutti coloro che danno alle vittime la colpa degli stupri. Il movimento era nato quando l'agente Michael Sanguinetti, un ufficiale della polizia di Toronto, aveva affermato che per essere al sicuro, «le donne dovrebbero evitare di vestirsi come troie (slut, in inglese ndr)». Su Instagram, più di 120 mila persone hanno approvato la 'campagna' dell'attrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso