9 Marzo Mar 2016 1451 09 marzo 2016

Tutti i 'Beatles' di George Martin

Il più famoso produttore degli Anni '60 è morto martedì 8 marzo. Lo conosciamo tutti per aver lanciato la band di Liverpool che ha cambiato la musica mondiale. Ma con quali altri artisti ha collaborato? Scopriamolo insieme.

  • ...

Martedì 8 marzo 2016 è morto George Martin, uno dei produttori discografici più importanti della nostra epoca. Tutti noi lo conosciamo come colui che ha lanciato i Beatles, la band che ha cambiato la scena musicale mondiale e coi quali ha lavorato per sette anni. Ma ci sono stati solo i Beatles nella sua vita? Diamo un'occhiata ad alcuni dei famosi artisti che Martin ha prodotto.

SHIRLEY BASSEY
Nel 1964 il quinto Beatle, come usavano chiamarlo, produsse il singolo di Shirley Bass Goldfinger, che avrebbe poi dato il titolo all'omonimo film di James Bond. La canzone ha infatti risuonato nelle sale cinematografiche di tutto il mondo all'inizio e alla fine del lungometraggio con protagonista la spia con licenza d'uccidere. Il singolo valse alla Bassey il suo unico Billboard Hot 100, piazzandosi prima alla posizione dieci e poi alla seconda per ben quattro settimane. Negli anni successivi fece parte anche della Grammy Hall of Fame.

JEFF BECK
Nel 1974 decise di cambiare rotta e si unì al chitarrista Jeff Beck per produrre il suo primo album da solista Blow by blow, il primo disco strumentale a essere mai entrato nella Top Ten, addirittura con la quarta posizione. Nel 2008, in un'intervista a gibson.com George Martin disse che era davvero eccitato quando Beck lo contattò, pensando subito «che fosse una brillante idea». E così fu.

CÉLINE DION
La collaborazione tra George Martin e Céline Dion è iniziata nel 1997, quando produsse il suo singolo The reason, tratto dall'album Let's talk about love e rilasciato solo in Inghilterra, Belgio e Irlanda. Il pezzo raggiunse l'11esima posizione nel Regno Unito e la 13esima in Belgio. I due lavorarono ancora assieme nel 1998, quando Martin decise di produrre l'album In my life, una serie di cover dei Beatles cantate da altri artisti. Tra questi proprio Céline, che reinterpretò Here, there and everywhere.

ELTON JOHN
Era il 1997 quando la principessa Diana, moglie del principe Carlo d'Inghilterra, morì in un incidente stradale in Francia. Numerosi artisti decisero di renderle omaggio e tra questi spiccò Elton John. George Martin decise così di produrre Candle in the wind 1997, nuova versione che il cantante incise dopo l'incidente. La hit raggiunse nello stesso anno il primo posto dei singoli più venduti nel Regno Unito. Un altro successo per George.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso