24 Febbraio Feb 2016 1559 24 febbraio 2016

«Nessuna relazione con Defilippi»

Marzia Lachello, l'insegnante della scuola più piccola d'Italia diventata famosa dopo Sanremo 2016, è stata associata al ragazzo sospettato dell'omicidio di Gloria Rosboch. Ma lei smentisce tutto.

  • ...
o-MAESTRA-facebook

Il quarto d'ora di celebrità di Marzia Lachello, nota per l'ospitata a Sanremo 2016 in qualità di maestra della scuola più piccola d'Italia, è durato più del previsto. Colpa di Gabriele Defilippi, il ragazzo accusato dell'omicidio di Gloria Rosboch e che, stando a quanto riportano diverse fonti di informazione, aveva già truffato in passato alcune donne. Defilippi, come riportato dall'ordinanza del gip, aveva affermato che Marzia Lachello aveva intrattenuto una relazione sentimentale con lui, e che per un periodo avevano anche vissuto insieme. A casa della madre di lui.

NESSUNA TRUFFA
Ma l'insegnante più famosa d'Italia smentisce nettamente le rivelazioni del presunto omicida. La Lachello si sarebbe interessata alla storia del ragazzo, sì, ma solo perché aveva intuito le sue difficoltà, sostiene l'insegnante. Né è stata raggirata da Gabriele: non gli ha comprato una macchina, come è stato detto da più parti, né gli ha mai dato dei soldi. Come in fondo ha confermato anche Defilippi. Rimane il giallo del rapporto che si era instaurato tra i due, che la Lachello continua a negare, confermando invece quello che potrebbe essere definito come un atteggiamento da educatrice nei confronti del ragazzo. Ciò che è certo, è che dalle parole della donna rilasciate al Corriere emerge una certa amarezza per la decisione di essersi esposta al Festival di Sanremo. Finendo sotto dei riflettori che si sono trasformati, da un momento all'altro, in accecanti lampade degne di una stanzetta per interrogatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso