23 Febbraio Feb 2016 1749 23 febbraio 2016

La sadica sfida delle mamme su Facebook

Selvaggia Lucarelli critica il nuovo contest social, a metà tra esibizionismo e implicita cattiveria nei confronti delle donne sterili. E poi si pone un dubbio sui pedofili che potrebbero rubare le foto dei bambini.

  • ...
selvaggia-lucarelli

Sfida tra mamme. Si tratta dell'ultima estemporanea moda di Facebook, destinata ad esaurirsi nel giro di pochi giorni, e prevede che le genitrici, tirate dentro la sfida tramite i soliti tag, postino sul social tre foto che le ritraggono felici insieme ai figli. E se da una parte c'è chi tira in ballo lo spettro del pedofilo pronto a carpire le foto dei piccoli dal social, dall'altra c'è chi non ne può più di questa continua e ininterrotta ostentazione di maternità. Chi? Selvaggia Lucarelli, ad esempio.


MAMME VS POLIZIA
L'opinionista ha pubblicato un articolo per il Fatto Quotidiano, dove sottolinea l'implicito sadismo di una sfida dove a perdere sono soprattutto le donne sterili, costrette a osservare «silenti questa gara tra uteri proliferi». Nella diatriba sulla sfida delle mamme, ricorda la Lucarelli, è finita anche la Polizia di Stato, che ha messo in guardia le mamme dal postare foto che possono attrarre l'attenzione dei pedofili. Il post delle forze dell'ordine, invece, ha finito per attrarre proprio le mamme a cui si rivolgeva, e che si sono scagliate con una certa veemenza per condannare i consigli non richiesti. D'altro canto, la Lucarelli con un post su Facebook si è detta perplessa su tutta la faccenda del pericolo pedofilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso