12 Febbraio Feb 2016 1853 12 febbraio 2016

Niente arcobaleno per Garko

L'attore ha affermato di non avere intenzione di portare con sé sul palco di Sanremo alcun 'segno' a sostegno dei diritti gay: «È un gesto facile da strumentalizzare e c'è gente che non aspetta altro».

  • ...
image

«Non penso di indossare un 'segno' arcobaleno, perché sarebbe un gesto facile da strumentalizzare. C’è gente che non aspetta altro». Con queste parole Gabriel Garko ha spiegato al quotidiano La Stampa i motivi per cui non ha ancora mostrato (al contrario di molti ospiti e artisti in gara), sul palco di Sanremo 2016, nessun simbolo di vicinanza o sostegno ai diritti gay. «Quando dissi che rispetto qualsiasi inclinazione sessuale a patto che non mi diano fastidio non lo intendevo in senso dispregiativo. La mia libertà finisce dove comincia quella degli altri e viceversa, tutto qui», ha continuato.

«TUTTI DEVONO SENTIRSI TUTELATI»
L'attore ha specificato di essere a favore delle unioni civili: «Ognuno deve poter essere libero di sentirsi tutelato dalle istituzioni a prescindere dalle sue scelte di genere sessuale», ha affermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso