10 Febbraio Feb 2016 1323 10 febbraio 2016

Rita dice no

Proposta da Giorgia Meloni come candidata a sindaco di Roma, la Dalla Chiesa non ha accettato l'invito: «Non voglio parlare di rifiuto, piuttosto mi sfilo. Ringrazio della proposta ma il mio mestiere è un altro».

  • ...
Rita-Dalla-Chiesa-1030x615

«Sono nel panico, raramente nella mia vita lo sono stata». Con queste parole, Rita Dalla Chiesa aveva commentato in un'intervista a LaPresse la sua possibile candidatura per il centrodestra a sindaco di Roma. Dopo averci pensato, però, la conduttrice (che era stata proposta da Giorgia Meloni) non ha accettato l'invito: «Non voglio parlare di rifiuto, piuttosto mi sfilo. Ringrazio della proposta ma il mio mestiere è un altro, la politica mi è sempre interessata come cittadina, ma non ci si butta a casaccio in un impegno più grande di noi con una città come Roma», ha detto la presentatrice all'Ansa.

IL PADRE UCCISO DALLA MAFIA
Nata a Casoria il 31 agosto del 1947, la Dalla Chiesa è figlia di Carlo Alberto, il generale e prefetto ucciso da Cosa Nostra a Palermo (insieme alla moglie Emanuela Setti) il 3 settembre del 1982. «Credo che mio padre approverebbe la candidatura», aveva affermato la conduttrice. E aveva aggiunto: «Per tutta la vita ho cercato di fare delle scelte che fossero in accordo col cognome che porto. Ho provato, anche nelle scelte professionali, di camminare su una strada sulla quale mi avrebbe fatto camminare mio padre. Penso di esserci riuscita».

LA NOTORIETÀ CON FORUM 
L'inizio della sua lunga carriera televisiva risale ai primi Anni '80, in Rai, con il programma Vediamoci sul due. La presentatrice ha però raggiunto la notorietà sulle reti Fininvest, quando è stata chiamata a condurre Forum, su Canale 5, al posto di Catherine Spaak. La sua immagine televisiva è legata principalmente al programma giuridico, che ha presentato dal 1988 al 1997 e dal 2003 al 2013.

DUE MATRIMONI, DUE DIVORZI
La Dalla Chiesa è stata sposata fino alla fine degli Anni '70 con l'ufficiale dell'arma Robeto Cirese, dal quale ha avuto una figlia, Giulia. Nel 1992 è convolata a nozze per la seconda volta con il collega Fabrizio Frizzi ma anche in questo caso l'unione non è andata a buon fine: i due si sono separati nel 1998. In un'intervista comparsa su Visto nel 2014 la conduttrice aveva spiegato i motivi del divorzio: “È stato per colpa di una signorina, che si è intromessa nel nostro rapporto in un momento in cui eravamo deboli. Lei era Graziella De Bonis, una corista che lavorava a Domenica in», ha affermato al settimanale.

IL RITORNO DI FIAMMA 'PROFESSIONALE' CON FRIZZI
I due presentatori, che anni prima di sposarsi (tra il 1984 e il 1985) avevano condotto insieme su RaiDue il programma per ragazzi Pane e marmellata, hanno avuto nel maggio del 2015 un ritorno di fiamma 'professionale', lavorando fianco a fianco negli studi (di nuovo Rai) de La posta del cuore.

L'AMORE PER GLI ANIMALI
Non solo tivù. Rita Dalla Chiesa è conosciuta per il suo impegno animalista, espresso più volte durante la trasmissione Forum ma reso noto anche attraverso la partecipazione ad alcune manifestazioni attente al tema. Nel 2009 dichiarò guerra al programma radiofonico Zoo di 105, riuscendo alla fine a farne sospendere la trasmissione: durante la diretta i conduttori avevano dispensato al pubblico consigli su come torturare gli animali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso