4 Febbraio Feb 2016 1836 04 febbraio 2016

La guerra non ha stuprato i loro sogni

L'organizzazione International Rescue Committee ha avviato un progetto per aiutare le giovani siriane a costruirsi un futuro. La fotografa Meredith Hutchison ha raccontato, con i suoi scatti, i desideri e le speranze delle ragazze. Ecco alcune immagini.

  • ...
slide6_jeanine

L'organizzazione non governativa statunitense International Rescue Committee (comitato internazionale di soccorso) ha avviato un progetto con lo scopo di aiutare le giovani donne siriane vittime della guerra a costruirsi un futuro. Si stima infatti che oltre 700 mila bambine rifugiate in Giordania non stiano ricevendo nessuna forma di istruzione e cresce la paura che le nuove generazioni possano 'perdersi'.

I SOGNI DELLE RAGAZZE SIRIANE
Il progetto si chiama Vision Not Victim ed è stato documentato dalla fotografa Meredith Hutchison, inviata in Giordania dall'associazione umanitaria. Le giovani protagoniste degli scatti immaginano e raccontano il loro futuro professionale. Il risultato è straordinario: le oscenità e le devastazioni della guerra non solo non sono riuscite a distruggere i loro sogni, ma li hanno rafforzati. Ecco alcuni scatti, con i commenti delle ragazze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso