1 Febbraio Feb 2016 1355 01 febbraio 2016

«Il cuore di mio figlio batte ancora»

Dopo la sua prematura morte la mamma aveva deciso di donare gli organi del piccolo Lukas. Dopo tre anni dalla sua scomparsa la donna ha potuto riascoltare per la prima volta il suono delle pulsazioni. Ecco il video commovente.

  • ...
30C5ABD100000578-3425896-image-a-38_1454296704513

Era morto a soli sette mesi dopo essere stato gravemente ferito dal fidanzato della babysitter a cui era stato affidato. Dopo la sua scomparsa i genitori avevano optato per la donazione degli organi. Un gesto tanto doloroso quanto altruista. Ma, quella che inizialmente è stata una decisione estremamente sofferta, è diventata per la giovane mamma che ha perso il suo bambino una gioia immensa. Già perché quel cuore ha aiutato a salvare un'altra vita, quella della piccola Jordan Drake.

CUORE DI MAMMA
Heather Clark non ha potuto così nascondere le sue emozioni mentre ascoltava il cuore che batteva forte e regolare nel petto della bambina di quattro anni che lo aveva ricevuto. Un'emozione indescrivibile che ha commosso il mondo intero. Jordan ha ricevuto il cuore di Lukas, così si chiamava il piccolo prematuramente scomparso, quando aveva appena 18 mesi. La bambina ha voluto inoltre omaggiare la mamma del suo donatore con un orsacchiotto di pezza con molti cuori disegnati sopra e un dispositivo particolare al suo interno. Basta infatti che il peluche venga schiacciato per far azionare un meccanismo in grado di riprodurre il battito cardiaco sentito per la prima volta dalla donna dopo tre anni dalla scomparsa del figlio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso