11 Gennaio Gen 2016 1629 11 gennaio 2016

Il giro del mondo in 800 figli

Tanti sarebbero, dalla Spagna a Taiwan, i bambini nati dallo sperma di Simon Watson, inglese 41enne che ha deciso di vendere il proprio seme su Facebook aggirando le leggi britanniche. Alla modica cifra di 66 euro.

  • ...
466188291

La vita dei donatori di sperma, tra test, spese e infinite trafile burocratiche, può essere piuttosto dura. A meno che non si decida di aggirare le vie legali con un semplice profilo Facebook, grazie al quale è possibile entrare direttamente in contatto, senza intermediari, con una platea composta potenzialmente da milioni di persone di tutto il mondo. È quello che è successo a Simon Watson, 41enne inglese che grazie a questo sistema è diventato padre di 800 bambini in tutto il mondo.

OBIETTIVO MILLE FIGLI
Cifra a dir poco notevole, ma Watson ha dichiarato alla Bbc che è tutto vero. «Di solito ho una richiesta a settimana», ha raccontato nel corso della trasmissione condotta da Victoria Derbyshire (malata di cancro). «Ho fatto il conto di aver avuto almeno 800 bambini finora, in quattro anni spero di superare quota mille. Ho bambini dalla Spagna a Taiwan». Ben oltre il limite di dieci figli per donatore ammesso dalle leggi inglesi.

GUADAGNATI 53 MILA EURO?
Il servizio offerto da Watson ha un costo di 50 sterline (circa 66 euro: significa che, se le cifre rivelate sono autentiche, dovrebbe avere accumulato quasi 53 mila euro). Lo scambio con i clienti avviene in una stazione di servizio di Londra, al riparo da occhi indiscreti. Watson, oltre alla privacy, assicura di godere di buona salute e di sottoporsi regolarmente ad analisi per le malattie sessualmente tramissibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso