7 Gennaio Gen 2016 1554 07 gennaio 2016

La donna che annunciò la bomba H

Ri Chun-hee, la più famosa anchorwoman della Corea del Nord (in pensione dal 2012), è tornata in televisione per informare il suo popolo del test nucleare voluto dal dittatore Kim Jong-un.

  • ...
503527998-kVfF-U43140791898801xPH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Nel 1994 aveva annunciato, in lacrime, la morte del Grande leader Kim Il Sung e nel 2011 quella del figlio Kim Jong-il. Ri Chun-hee, la più famosa anchorwoman della Corea del Nord (in pensione dal 2012), è tornata in televisione, con indosso un kimono rosa, per informare il suo popolo del test nucleare voluto dal dittatore Kim Jong-un. «Una notizia che fa sì che il mondo guardi in alto verso il nostro forte Paese nucleare», ha affermato la giornalista.

LA NASCITA IN UMILI CONDIZIONI
Nata nel 1943 da una famiglia povera di Tongchon (Gangwon), è stata cresciuta con i fondi del governo. Dopo la laurea in performance art, ha iniziato a lavorare alla Televisione Centrale Coreana, fino a ottenere il ruolo di caporedattrice nel 1974.

L'ANNUNCIATRICE «DEL POPOLO»
Il suo lavoro è molto apprezzato dalle autorità della Corea del Nord, soprattutto per via della sua pronuncia chiara e ben scandita e la capacità di creare empatia nei telespettatori attraverso la sua mimica, la sua eloquenza e la grande carica emotiva dei suoi annunci. Per queste peculiarità, ha ottenuto i titoli di 'Giornalista televisivo del Popolo' e 'Eroina del Lavoro'. «Ogni reporter dovrebbe avere il suo stile per fare colpo sugli spettatori e adottare toni diversi in base all'argomento trattato», aveva dichiarato in un'intervista a una televisione cinese. Poi, al momento di andare in pensione, aveva annunciato il suo addio con modestia: «Al giorno d’oggi molte anchorwomen sono giovani e belle, più adatte di me a dare le notizie in tv».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso