7 Gennaio Gen 2016 1732 07 gennaio 2016

Il club dei libri è femminista

Emma Watson ha chiesto aiuto ai fan su Twitter per trovare un nome al suo gruppo di lettura. L'attrice aveva spiegato la sua missione in rosa nel 2014 durante una conferenza alle Nazioni Unite.

  • ...
emma-watson-will-play-belle-in-disneys-live-action-beauty-and-the-beast-movie

Da sempre impegnata nel sociale, Emma Watson ha deciso di fondare un club del libro che tratterà prevalentemente argomenti sul femminismo. Attualmente il gruppo di lettura non ha ancora un nome, anche per questo l'attrice ha chiesto aiuto ai suoi molti fan per trovarne uno.


FEMMINISTA CONVINTA
L'attrice e ambasciatrice delle Nazioni Unite è da sempre una femminista convinta, tanto che nel 2014 aveva spiegato la sua missione in 'rosa' alle Un. «Ho iniziato a mettere in discussione le ipotesi sulle diversità di genere quando ad otto anni sono stata chiamata prepotente perché volevo scegliere e dirigere un piccolo spettacolo che volevamo organizzare per i nostri genitori. I ragazzi però non erano concordi con le mie idee», ha spiegato la Watson. L'attrice ha poi aggiunto spiegando come, oggigiorno, la parola 'femminismo' sia diventata impopolare. «A quanto pare io faccio parte di quelle donne le cui espressioni di libertà sono viste come troppo forti, troppo aggressive e invise al mondo maschile», aveva aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso