23 Novembre Nov 2015 1102 23 novembre 2015

Combatte il bullismo con i selfie

Malata di vitiligine e presa di mira da alcuni prepotenti a scuola, April Star non ha mai abbandonato il suo sogno di diventare una modella. La giovane, aiutata anche dalla sorella Yindra Zayas, ha aperto un profilo Instagram per mostrare al mondo tutta la sua bellezza.

  • ...
April Star.

Aveva appena sei anni quando le prime macchie chiare hanno iniziato a manifestarsi sulla sua pelle ambrata. April Star non sapeva che cosa le stava succedendo. In breve tempo ha scoperto di essere affetta da vitiligine: malattia autoimmune caratterizzata dalla comparsa, sulla cute, sui peli e sulle mucose, di chiazze non pigmentate.

VITTIMA DI BULLISMO
La vitiligine ha portato April a doversi confrontare con il suo nuovo aspetto fisico, ma anche con le offese dei bulli. La giovane però non si è fatta sopraffare da battutine ironiche e insulti di ogni sorta. Anzi, è andata dritta per la sua strada continuando a coltivare il suo sogno: diventare una modella. Così, con l'aiuto della sorella maggiore, l'attrice Yindra Zayas, ha deciso di aprire un profilo Instagram in cui pubblica ogni giorno alcune sue foto in posa. In pochissimo tempo April ha collezionato 64 mila seguaci sul social e le sue foto sono state la ricetta giusta contro i bulli che l'avevano presa di mira.

SI ISPIRA A UNA MODELLA
Ma i selfie di April non sono del tutto spontanei. Per i suoi autoscatti la ragazzina ha preso l'ispirazione da Winnie Harlow, uno dei volti di punta del marchio Disegual e simbolo della campagna pubblicitaria #DieselHigh. «Ogni volta che vedo le sue immagini sul web vedo la bambina che sarei voluta essere alla sua età. È perfetta», ha raccontato la modella anche lei affetta da vitiligine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso