19 Novembre Nov 2015 2022 19 novembre 2015

L'amore spezzato a Parigi

Michelli Jaimez Gil, messicana, e Filippo Salvioni, milanese, vivevano nella capitale francese e avevano appena deciso di sposarsi. Ma Lei ha perso la vita in uno degli attentati del 13 novembre.

  • ...
salvioni


Filippo Salvioni e Michelli Jaimez Gil erano due ragazzi innamorati. Talmente innamorati che avevano appena deciso di sposarsi. Lui, milanese, lei messicana, si erano conosciuti a Parigi. Si amavano da due anni quando lei ha perso la vita il 13 novembre in uno degli attentati che hanno stravolto la Francia. Filippo le aveva chiesto la mano il 26 ottobre.
Riporta il Corriere della Sera: «La ragazza lavorava presso La Belle Equipe a Rue de Charonne. Alle 21.40 di venerdì i terroristi hanno iniziato a sparare sulla terrazza in cui si trova il bar. Dopo l’attacco, parenti e amici di Michelli appena hanno sentito la notizia che la zona della sparatoria era la stessa in cui lavorava, hanno diffuso un appello in francese su Twitter con l’hashtag #rechercheParis per chiedere informazioni su di lei. All’inizio erano venuti a sapere da amici francesi che la ragazza era tra i feriti in ospedale, ma Felix Jose Gil Herrera, il cugino della ragazza, ha confermato sul suo profilo Facebook che uno dei due morti messicani negli attentati di Parigi era proprio Michelli».

«AMORE MIO, RIPOSA IN PACE»
«I’m fine, thnx everyone i need my line free». «Sto bene, grazie a tutti, ho bisogno che la mia linea sia libera», aveva scritto Filippo quel 13 novembre, alle ore 22.38, appena tutto il mondo aveva sentito la notizia degli attentati di Parigi. «E Michelli? Come sta Michelli?». Gli scrivevano amici e conoscenti su Facebook. «Ti amo amore mio, riposa in pace», sono le parole strazianti di Filippo dopo la notizia della morte di Michelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso