16 Novembre Nov 2015 1618 16 novembre 2015

«Preghiamo per Parigi»

Lily Rose Depp ha raccontato su Instagram la sua notte nella capitale la sera degli attentati.

  • ...
attends the CHANEL Paris-Salzburg 2014/15 Metiers d'Art Collection at Park Avenue Armory on March 31, 2015 in New York City.

Anche Lily Rose, la figlia 16enne di Vanessa Paradis e Johnny Depp, nata e cresciuta a Parigi, si trovava nella capitale francese la notte degli attentati del 13 novembre. E sul suo profilo Instagram ha raccontato, come tanti altri ragazzi, il terrore che ha vissuto. «Non ho mai visto così tanta paura e panico per le strade di Parigi. Adesso c'è solo bisogno d'amore e preghiere», ha scritto. «Ero andata a una festa, dove tutti i miei amici sono poi rimasti bloccati a lungo. Io invece sono stata fortunata, ho deciso di lasciarla mentre stava succedendo tutto, per questo sono riuscita a tornare a casa, al sicuro».

CRITICHE PER LA FOTO PRIMA DEL PARTY
«Questo a destra è stato fatto prima che uscissi di casa stasera per andare a una festa dove tutti i miei amici sono ancora adesso rimasti bloccati in attesa che tutto finisse», ha scritto la 16enne, riferendosi a una foto che si è scattata il 13 novembre. «Sono così fortunata ad aver lasciato il party, ma non ho mai visto più panico nella mia vita per le strade di Parigi. Questo tipo di crudeltà è straziante», ha aggiunto. La ragazza è stata anche criticata da alcuni per aver pubblicato il selfie. Senza rabbia. «Le persone si sono lamentate perché la mia ultima foto per parlare degli attacchi a Parigi era un selfie», ha replicato. Se perdete tempo a parlare della mia foto avete una mentalità davvero stretta. Quella è stata l'ultima foto che ho scattato prima che avvenissero gli attacchi. «È stata una notte terribile e carica di emozioni per tutti qui a Parigi, vi prego di esprimere solo buone vibrazioni e amore. Questo è quello che ci serve in questo momento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso