6 Novembre Nov 2015 1444 06 novembre 2015

«The Voice addio»

J-Ax ha deciso di abbandonare il talent musicale di Rai Due. «Poco limpidi con me». Intanto la produzione replica piccata: «Ringraziamo il Sig. Aleotti per aver lasciato il programma». Su Letteradonna.it il rapper ribadisce le sue posizioni.

  • ...
J-Ax

«Ho deciso di non rifare il talent di Rai Due The Voice». È come un fulmine a ciel sereno quello scagliato dal rapper J-Ax che con poche parole, riportate dall'Ansa, ha voluto declinare l'invito della Rai che gli proponeva di partecipare alla prossima stagione del talent musicale concorrente di X Factor. «La causa della mia scelta è imputabile al comportamento poco limpido nei miei confronti da parte della produzione che ha creato un clima poco rassicurante e spiacevole tanto da pregiudicare la mia partecipazione alla nuova edizione del programma», ha proseguito l'artista. «Ringrazio la Rai, il Direttore di rete Angelo Teodoli e il capostruttura di Rai Due, Fabio Di Iorio che hanno creduto fortemente in me e con i quali ho instaurato un rapporto di reciproca stima e fiducia», ha concluso. Nei giorni scorsi sembrava che il rapper milanese fosse l'unico giudice sicuro di una conferma per la prossima stagione di The Voice.

LO VUOLE MARIA
Secondo gli ultimi rumors, dietro al rifiuto del rapper milanese di partecipare come giudice a The Voice ci sarebbe lo zampino di Maria De Filippi. La conduttrice Mediaset, infatti, starebbe spingendo per portare J-Ax ad Amici dove farebbe uno dei coach nella fase finale della trasmissione.

LA REPLICA
Intanto, in una nota ufficiale e riportata dall'Ansa, Talpa Italia, azienda produttrice di The Voice,ha voluto replicare al rapper meneghino: «Apprendiamo con serenità e rispetto la decisione di J-Ax di non rendersi disponibile a partecipare alla prossima edizione del talent. Al momento, tra l'altro, la sua presenza al programma da parte della produzione non era confermata e questo crea una fortunata convergenza di intenti». Dalla produzione del programma fanno inoltre sapere che «pur riconoscendo e riconfermando la stima e il valore professionale di J-Ax anche aldilà della sua performance in Sorci Verdi, crediamo che The Voice tragga la sua linfa in gran parte dal dinamismo e dalla creatività dei coach. Dopo due anni, questo apporto da parte di J-AX non sarebbe stato del tutto scontato». Infine un'ultima frecciata nei confronti dell'ex leader degli Articolo 31.«Certo invece è forse lo spirito provocatorio di J-Ax che, come molti artisti che vogliono fare gli indipendenti, i sorci verdi li fanno vedere solo a reti televisive, produttori e format che hanno garantito loro visibilità rispettando le loro doti artistiche. Ci riferiamo anche alle parole poco eleganti e gratuite nei confronti di The Voice usate recentemente da Alessandro durante la sua trasmissione». Talpa Italia ha chiuso la querelle con J-Ax ringraziando «il Sig. Aleotti per aver collaborato con noi sia lavorando a The Voice sia lasciandolo e per darc una forte spinta nella direzione del rinnovamento».

IL CONTRATTACCO
La risposta di J-Ax non è tardata ad arrivare. Sul profilo Twitter di Letteradonna.it il rapper ha voluto ribadire che la scelta di lasciare The Voice è stata unicamente sua, smentendo di fatto la replica della produzione del talent. E soprattutto nega anche ogni possibile abboccamento con Maria De Filippi e la possibilità di diventare uno dei coach di Amici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso