23 Ottobre Ott 2015 1655 23 ottobre 2015

Sotto accusa per un reggiseno

Sul suo sito web Gwyneth Paltrow ha pubblicato il post di un dottore che sostiene la teoria, già smentita da tempo, del legame tra tumore e indumento intimo. Ecco cosa dice l'Airc.

  • ...
La Mer Celebrates 50 Years Of An Icon

Sul suo sito, Goop.com, Gwyneth Paltrow è solita scrivere i suoi consigli di salute e bellezza alle tante fan iscritte alla piattaforma web dell'attrice inglese. In un post di ottobre 2015, mese dedicato alla prevenzione contro il cancro al seno, il dottor Habib Sadeghi è tornato sulla teoria, già screditata da tempo, dell'uso del reggiseno come causa del tumore al sen0. L'articolo pubblicato dal guru delle terapie olistiche, dal titoloCould there possibly be a link between underwire bras and breast cancer?, è stato anche inserito nella newsletter inviata agli utenti registrati. In poco tempo è divampata la polemica intorno all'ex moglie di Chris Martin, nonostante la precisazione rilasciata al Daily Mail che «le considerazioni espresse non rappresentano necessariamente la visione di Goop e che sono condivise solo per stimolare la discussione fra i lettori, ma non vanno intese in alcun modo come una possibile diagnosi medica».

LA NASCITA DI UNA TEORIA
Il legame tra il reggiseno e tumore viene sostenuto per la prima volta nel 1995 da una coppia di antropologi statunitensi - non medici professionisti quindi - Sydney Ross Singer e Soma Grismaijer nel libro Dressed to Kill: The Link Between Breast Cancer and Bras. Nel testo dal grande successo presso il pubblico si afferma tra le altre cose che  «il rischio di cancro al seno aumenterebbe in maniera significativa nelle donne che indossano il reggiseno per più di 12 ore al giorno» e che «gli indumenti intimi con ferretto o particolarmente stressi limiterebbero il corretto drenaggio linfatico intrappolando così le sostanze tossiche nel seno». Come spiegato anche sul sito dell'Airc, l'Associazione italiana per la ricerca sul cancro, l'ipotesi che il reggiseno impedisca il drenaggio delle tossine attraverso il circolo linfatico non è compatibile con la fisiologia del seno, poiché tale drenaggio dipende dai linfonodi sotto il braccio, zona che non è compressa dall'indumento intimo femminile.

NESSUNA PROVA SCIENTIFICA
Il dottor  Habib Sadeghi nel post pubblicato sul sito di Gwyneth Paltrow ha ripreso lo pseudo studio dei due antropologi americani, suscitando l'indignazione della comunità medica. In una nota dell'American Cancer Society si legge che «non esiste alcuna prova scientificamente attendibile che confermi che indossare il reggiseno possa in qualche modo causare il tumore al seno». Viene ribadito inoltre il risultato condotto nel 2014 dal Fred Hutchinson Cancer Research Center su un campione di 1.044 donne di Seattle fra i 55 e i 74 anni a cui era stato diagnosticato un cancro al seno fra il 2000 e il 2004 che smentiscono ulteriormente ogni possibile collegamento fra indumenti intimi e tumori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso