22 Ottobre Ott 2015 1544 22 ottobre 2015

«Ho sofferto di depressione post-partum»

Drew Barrymore ha rivelato a People il difficile periodo seguito alla nascita della sua secondogenita. «Ho smesso di lavorare per un po', ma l'ho fatto per cercare di essere una buona madre».

  • ...
GettyImages-490628568

La depressione post-partum colpisce anche le attrici di Hollywood. L'ultima a confessarlo in un'intervista a People è stata Drew Barrymore, mamma di Frankie, tre anni, e di Olive, uno e mezzo. La star di Charlie's Angels ha ammesso di aver vissuto questo brutto momento dopo la nascita della secondogenita. «Improvvisamente mi sono sentita sotto a una nuvola».

MAMMA E ATTRICE
È stato un periodo durato circa sei mesi nella quale l'attrice 40 enne si è sentita sopraffatta e in difficoltà ad essere in piena forma sia a casa sia sul lavoro. Per questo ha deciso di rinunciare per un po' al mondo dello spettacolo. «Fare 50 e 50 tra la famiglia e il lavoro sarebbe l'ideale, ma la vita non funziona così, la vita è disordinata», ha raccontato Drew Barrymore a People. «Ho preso delle decisioni che hanno sicuramente cambiato la mia vita lavorativa, ma l'ho fatto per cercare di essere una buona madre per le mie figlie». La star però ha precisato che è solo una pausa momentanea perché vuole far capire alle sue bambine che il lavoro non è una cosa negativa.«Voglio dimostrare loro che può essere una cosa positiva e divertente. Sono sotto i riflettori da quando avevo 11 mesi e mezzo, devo essere in grado di lavorare anche adesso. Sto facendo del mio meglio», ha concluso la moglie di Will Kopelman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso