22 Settembre Set 2015 1550 22 settembre 2015

Ufficiale Isabella Rauti

Secondo Dagospia la moglie dell'ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno, avrebbe fatto richiesta per entrare nell'esercito. La risposta dovrebbe arrivare a novembre. Ecco cosa potrebbe fare.

  • ...
Closing Awards Ceremony - Red Carpet: The 5th International Rome Film Festival
Quando si dice che l'età non conta. Isabella Rauti, 53 anni a novembre, vorrebbe coronare il sogno della vita: entrare nell'esercito. Secondo Dagospia, la moglie dell'ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno, avrebbe fatto domanda per poter accedere alla vita militare. Ma il tempo stringe, perché allo scadere dei 54 anni non è più possibile diventare un membro dell'Esercito Italiano.

UFFICIALE ISABELLA
Ma cosa potrebbe fare la moglie di Gianni Alemmano nell'esercito? Considerata l'età ha un'unica opzione: entrare a far parte della Riserva Selezionata degli Ufficiali. Per unirsi a questo gruppo di forze complementari i requisiti sono abbastanza generici. Basta avere meno di 54 anni al momento della richiesta, possedere una laurea magistrale o una laurea del vecchio ordinamento universitario e per le donne essere alte almeno un un metro e 61 centimetri. I professionisti della vita civile che vogliono accedere alla Riserva Selezionata degli Ufficiali (possono entrare anche gli Ufficiali in congedo di altri reparti dell'Esercito) devono essersi distinti nella vita lavorativa per particolari meriti così da poter arricchire con il loro background le Forze Armate. Per presentare la domanda è sufficiente scaricare i moduli dal sito dell'Esercito, allegare un'autocertificazione, la carta d'identità e il gioco è fatto.


PASSIONE POLITICA A DESTRA
Isabella Rauti, figlia di Pino Rauti tra i fondatori del Movimento Sociale Italiano, finito in carcere con l'accusa di aver partecipato agli attentati ai treni dell'8 e 9 agosto del 1968, ha iniziato la sua carriera politica nelle file del partito del padre a soli 18 anni. Nel 1992 Isabella ha sposato Gianni Alemanno con il quale ha sempre condiviso la passione politica di destra. Nel 1995 è diventata la Coordinatrice Nazionale del Movimento Sociale Italiano per poi iscriversi, una volta scomparso il partito, ad Alleanza Nazionale di Gianfranco Fini. Nel 2013 ha ottenuto dal Ministro dell'Interno Angelino Alfano la nomina a consigliere per le politiche di contrasto della violenza di genere e del femminicidio. Allo scoppio dello scandalo Mafia Capitale che ha coinvolto il marito, Isabella Rauti si è schierata in difesa dell'ex sindaco di Roma, dichiarando la totale estraneità di Gianni Alemanno ai fatti contestati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso