16 Settembre Set 2015 1650 16 settembre 2015

«Gli abbassi la zip e ti fai un sacco di risate»

Così Roberta Bruzzone ha descritto il suo ex fidanzato in alcuni post su Facebook, accusandolo anche di essere fuori di testa. Ma lui l'ha querelata per diffamazione.

  • ...
Roberta-Bruzzone

«Un mitomane fallito con in dotazione una calibro 9». La ben poco lusinghiera descrizione proviene dalla criminologa televisiva Roberta Bruzzone e si riferisce all'ex fidanzato Marco Strano. Il quale, però, non avendo affatto gradito questo e altri attacchi sferratole dalla sua ex compagna tramite Facebook, ha deciso di passare alle vie di fatto e di querelarla per diffamazione. Così riferisce Dagospia.

A TUTTO CAMPO
Stando a quanto si legge sulle carte della Procura, la Bruzzone avrebbe pubblicato su Facebook una sequela di insulti rivolti al suo ex fidanzato riferendosi più o meno velatamente a lui utilizzando più volte l'aggettivo 'strano'. Oltre a denigrarlo per le dimensioni intime («se [certe donne] arrivassero ad abbassare la zip…si farebbero un sacco di risateeeee»), la criminologa avrebbe sostenuto che il suo ex non solo aveva intenzione di comprarsi un titolo di studio all'estero, ma di aver «affittato» anche la sua nuova compagna, originaria di un paese dell'Est. Parole e toni non certo amichevoli. Ma oltre al dileggio, la Bruzzone descrive anche il suo ex come «talmente fuori di testa da farmi temere per la mia incolumità e per quella delle persone a me vicine» e lo accusava di averle ucciso il cane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso