11 Settembre Set 2015 1417 11 settembre 2015

Viveva con solo sei tazze di caffè al giorno

Una studentessa inglese era ossessionata dal thigh gap, il divario tra le cosce. Ma presto è caduta vittima dell'anoressia atletica. Ecco che cos'è.

  • ...
01_aac31498-57f1-1_2481976a

Per rimettersi in forma, aveva cominciato a fare attività fisica e intrapreso una dieta. Ma una volta persi i chili di troppo, aveva deciso che il peso forma ancora non era abbastanza. Doveva diventare come le modelle e i vip che pubblicano le proprie foto su Instagram e conquistare a tutti i costi il traguardo del thigh gap, il divario tra le cosce. E la soluzione era una sola: due ore e mezza di palestra al giorno, sorretta solo da sei tazze di caffé. E null'altro.

MALATTIA E GUARIGIONE
Kristy Bonnick, questo il nome della ragazza, era disposta a patire indicibili sofferenze pur di coronare il suo distorto ideale di bellezza. A un certo punto, la sua pelle era diventata così sottile che anche sdraiarsi era diventato doloroso, a causa dell'attrito tra le ossa e la pelle. Inoltre, avvertiva una costante sensazione di freddo e dormire era diventato impossibile. Come spiega al Sun, quando era fortunata riusciva a dormire tre ore per notte. Kristy capì che la sua condizione era patologica nel corso di una vacanza in Spagna: dopo una giornata trascorsa a prendere il sole sdraiata, le bastò alzarsi in piedi per svenire. Consultato un medico, sostenuta dalla mamma e dal fidanzato, Kristy riprese a mangiare con regolarità, riconquistando così il peso forma e la salute.

ANORESSIA ATLETICA
La forma di anoressia da cui era affetta Kristy è definita anoressia atletica. Individuata per la prima volta nel 1994, si tratta, come suggerisce il nome, di una forma di disturbo alimentare che colpisce gli sportivi, causato da un forte coinvolgimento emotivo nei confronti dell'attività fisica e dalla spinta al dimagrimento. Nelle donne causa spesso amenorrea e osteoporosi. Particolarmente a rischio sono gli adolescenti e le ragazze che si dedicano alla ginnastica artistica. Gli uomini sono invece colpiti soprattutto dalla vigoressia, che si traduce in una vera e propria ossessione per il fitness e il desiderio di aumentare costantemente il volume della massa muscolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso