4 Settembre Set 2015 1105 04 settembre 2015

In passerella con un braccio solo

Rebekah Marine, modella di Philadelphia con un braccio bionico, ce l'ha fatta: il 13 settembre sfilerà alla New York Fashion Week. Di sè dice: «Vivere con uno svantaggio mi ha resa una persona più forte. Mi sento grata per questo».

  • ...
reb6

Le avevano detto che non avrebbe mai potuto entrare nel mondo della moda per via della sua disabilità, ma lei non si è mai data per vinta. E ce l'ha fatta: il 13 settembre sfilerà in passerella alla New York Fashion Week, uno degli appuntamenti più attesi della monda internazionale.
Ha un viso d'angelo, un fisico mozzafiato e un braccio bionico Rebekah Marine, 28 anni, di Philadelphia. È nata con una conformazione congenita e nel 2011 ha deciso di farsi impiantare una protesi mioelettrica, una sorta di braccio bionico che le ha cambiato, in meglio, la vita.

«IL MIO 'SVANTAGGIO' È IL MIO PUNTO DI FORZA»
«So che non è sempre facile credere che essere diversi sia una buona cosa, ma posso dirvi per esperienza che vivere con una sola mano mi ha resa una persona più forte. Mi sento grata per questo. Ogni giorno è un'opportunità per ispirare qualcuno», scrive sul suo blog.
Dopo decine e decine di «no» incassati dalle agenzie di moda negli anni, oggi Rebekah collabora con il progetto Lucky Fin, dedicato ad aiutare chi, in particolare i bambini e le loro famiglie, pur avendo problemi agli arti superiori non ha intenzione di rinunciare ai propri sogni. «Crescendo, ho faticato a trovare uno scopo in questo mondo in cui viviamo» - si legge sul suo profilo Facebook . «Sono nata senza l'avambraccio destro. Solo un paio di anni fa, mi sono resa conto che avrei potuto girare il mio 'svantaggio' in un enorme vantaggio, ispirare e parlare alla gente perché abbraccino le proprie insicurezze e le piccole imperfezioni della vita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso