26 Agosto Ago 2015 1039 26 agosto 2015

Ma il velo no

Arisa, in vacanza in Turchia, pubblica sui social una foto dove indossa l'hijab. Non apprezzata da tutti.

  • ...
11954693_10153456551951438_2747176712579310907_n


Nei prossimi anni, i grandi annali del gossip italico ricorderanno l'estate 2015 per un fenomeno che ha indiscutibilmente segnato il mondo dei social: i selfie di Arisa. Dopo l'autoscatto che la ritraeva solennemente assisa sul water e l'autoritratto ghignante che le è subito valso il paragone con Joker (il nemico di Batman), a far discutere arriva anche, direttamente dalla Turchia, il selfie con tanto di hijab. Ed è subito polemica.

«METTITI IL BURQA»
L'andamento dei commenti, su Instagram, è ondivago. Prima sono arrivati i complimenti, che sono stati subito controbilanciati da giudizi tutt'altro che lusinghieri. Qualcuno suggerisce alla cantante di mettersi addirittura il burqa, per coprire le proprie fattezze (evidentemente non gradite), qualcun altro tira in ballo il conflitto etnico-religioso invitandola a rimanere lì «visto che si è subito adeguata alle "loro" usanze». In effetti, l'hashtag #tornopresto non è stato accolto con grande entusiasmo. E, intanto, c'è già chi scrive a caratteri cubitali «ISISARISA».

BELLI CAPELLI
La foto è stata postata anche su Facebook, dove Arisa ha lasciato un ulteriore commento: «Un giorno, quando avrò i capelli lunghi sarò una bellissima donna». Una frase dal sapore un po' ironico un po' amaro, che probabilmente vuole essere una frecciata nei confronti di tutti gli uomini e le donne che l'hanno criticata (o insultata) per il radicale taglio di capelli che ha deciso di adottare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso