15 Luglio Lug 2015 1309 15 luglio 2015

Tutte le donne di Gianni Versace

Vestì Lady Diana, Madonna, Carla Bruni, Kate Moss. Dimostrò che trash e chic possono convivere anche nello stesso abito. Un ricordo dello stilista a 18 anni dalla morte attraverso le 'sue' icone.

  • ...

«Il mio desiderio è quello di dare scelta alle donne per far sì che esca la loro individualità, per provare a realizzare ciò che vogliono. E io penso che le donne vogliano sentirsi belle». Se le donne degli anno '80 e '90 sono state non solo belle, ma forti e volitive come dee moderne, è anche merito di Gianni Versace, ucciso a 51 anni da colpi di arma da fuoco mentre rientrava nella sua villa di Miami Beach il 15 luglio 1997, 18 anni fa. Una morte sconvolgente anche perché le circostanze non furono mai chiarite del tutto e il caso venne chiuso in fretta. Dell'assassinio venne accusato Andrew Cunaman, tossicodipendente, mitomane e serial killer da tempo ricercato dalla polizia. L'uomo però si uccise prima di essere catturato dalla polizia statunitense e poco dopo il corpo di versace venne cremato. Alcuni, tra cui il compagno dello stilista Antonio D’Amico, parlarono del coinvolgimento della 'ndrangheta ma la famiglia non ha mai voluto sentir parlare dell'ipotesi.

UNA MODA LIBERA DA CONVENZIONI
Insegnò la moda a Lady Diana e Madonna.Vestì Naomi Campbell, Carla Bruni, Kate Moss, Eva Herzigova, modelle che contribuì a far diventare icone. Definito dal grande coreografo e amico Maurice Bejart «una delle menti creative più limpide che abbia mai incontrato», lo stilista nato a Reggio Calabria innestò estro e visione in un settore moda standardizzato, mixò barocco e ispirazioni pop, colore e total black, accostò in modo inedito pelle e seta, classicismi greco-romani, dettagli futuristici e animalier. Gianni Versace dimostrò che trash e chic posso convivere sulla stessa passerella e anche nello stesso abito, bisognava solo che arrivasse qualcuno capace di farlo. Nella gallery tutte le 'sue' donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso