15 Luglio Lug 2015 1225 15 luglio 2015

La modella che batte i pregiudizi

La storia della 18enne Madeline Stuart, affetta dalla sindrome di Down. Il brand sportivo Manifesta l'ha scelta come testimonial.

  • ...
facebook

«Voglio cambiare il volto alla bellezza». Lo aveva prima sognato, poi sperato ed infine dichiarato a gran voce a tutto il mondo. Madeline Stuart, 18 anni di Brisbane (Australia) e affetta dalla sidrome di Down, sta vedendo trasformarsi in realtà il suo desiderio. Contro ogni previsione e ogni pregiudizio, la giovane è diventata mannequin, cioè modella, per una grande marca della moda.

DRITTI ALLA META
Per raggiungere il suo obiettivo, Madeline ha dovuto combattere l'obesità, che le causava tra l'altro problemi motori, perdendo 20 chili grazie ad una dieta mirata e ad un costante allenamento fisico. La storia della giovanissima australiana ha fatto in poco tempo il giro del mondo, attirando su di se le attenzioni di alcuni marchi prestigiosi.

LA CHIAMATA DI MANIFESTA
E dopo tanti sforzi, Madeline ha raggiunto la meta grazie a Manifesta. Il brand sportivo americano ha offerto alla giovane la possibilità di calcare le passerelle e firmare il suo primo contratto da modella. «Manifesta vuole far capire che l’abbigliamento e l’industria della moda non devono escludere nessuno soprattutto le donne che hanno qualche chilo in più», ha scritto la compagnia sul suo blog.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso