La provocazione 21 Gennaio Gen 2015 1253 21 gennaio 2015

L'irrefrenabile attrazione per il crocifisso

Madonna sulla copertina di Mojo Magazine fa ancora scandalo.

  • ...
image

Madonna sulla copertina di Mojo Magazine.

«Trovo che i crocifissi siano molto sexy. Da piccola, a casa mia ce n'era uno in ogni stanza. Forse è per questo che mi piacciono tanto. Adoro i crocifissi, con quell'omino nudo sopra. Da piccola avevo sognato di diventare suora. Penso che le suore siano davvero sexy, così come trovo sexy i crocifissi che portano sul petto: in realtà, è un uomo nudo che hanno addosso». Così la pensa Madonna. Che per il simbolo sacro dei cristiani ha una vera e propria ossessione. Non solo l'ha sfoggiato in qualsiasi occasione, ma l'ha portato anche nei suoi show. E adesso lo ingoia. Per la copertina di Mojo Magazine in uscita a febbraio.

Madonna nel video di Like a Prayer.

LE CROCI INFUOCATE DI LIKE A PRAYER
Già negli Anni '80 il crocifisso era protagonista nella iconografia della cantante. Era il 1989 quando uscì Like a prayer. E il video, che venne censurato, scandalizzò l'opinione pubblica. Protagonista insieme con Madonna è un Gesù Cristo di colore. Che, sul finire della clip, che nel 2006 è stata eletta come la più rivoluzionaria della storia da Mtv Italia, balla davanti a croci che prendono fuoco.

Madonna in uno scatto del libro Sex.

ANCHE IN SEX
La croce fa poi da sfondo anche ad alcune immagini del libro Sex, uscito all'inizio degli anni '90.  La cantante, che coinvolse nel progetto anche Isabella Rossellini e la modella Naomi Campbell, appare sdraiata su un altare sormontato da una croce e pieno di candele mentre.

Madonna sul palco del Confession Tour nel 2006.

SI È FATTA CROCIFIGGERE
Cambia decennio, e cambia secolo, ma il croficifisso non manca. Nel 2006 Madonna ha raggiunto il culmine della provocazione facendosi crocifiggere durante il suo Confession tour sulle note della hit Live to tell.

Madonna sulla cover di Interview Magazine nel 2010.

NEI SERVIZI FOTOGRAFICI
Per la diva poi il crocifisso è un accessorio irrunciabile nei servizi fotografici. Da abbinare rigorosamente con pose e abiti seducenti. Tra gli scatti che hanno fatto più discutere ci sono quelli scattati dai fotografi Mert Alas e Marcus Piggot per ul numero di maggio 2010 della rivista statunitense Interview.

Da sinistra la popstar al Met Gala del 2013 e nel 2007 a Roma.

ACCESSORIO PREFERITO DENTRO E FUORI IL RED CARPET
Ma a Madonna il crocifisso piace esibirlo anche sul red carpet e nella vita di tutti di giorni. Come al Met Gala del 2013 quando per l'inaugurazione della mostra annuale sulla moda organizzata dal Metropolitan Museum di New York la popstar si è presentata con una minigonna cortissima corredata da un grosso rosario la cui croce pendeva proprio sul lato b. O come quando nel 2007 è apparsa a Roma con l'ex marito Guy Ritchie indossando una t-shirt su cui, oltre ad una croce d'ordinanza, appariva la scritta: «In Madonna we trust», ossia «Noi confidiamo in Madonna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso