Il caso 15 Dicembre Dic 2014 1552 15 dicembre 2014

L'occhio livido di Mel B

L'ex Spice Girl ricompare a X Factor dopo un ricovero urgente. È stata aggredita?

  • ...
240CF78000000578-2873880-image-m-7_1418598908073

L'ex Spice Girl Mel B durante l'ultima puntata di X Factor.

Come X Factor Italia anche la versione inglese del talent si è conclusa. Con la vittoria di Ben Haenow e il terzo posto dell'italiano Andrea Faustini. Ma a catalizzare l'attenzione dei media è stata una dei giudici della versione british di X Factor: l'ex Spice Girl Mel B. O meglio il suo occhio malandato.

VOLTO LIVIDO E GRAFFI SULLE BRACCIA
La cantante che, visti i ripetuti flop come cantante, si è improvvisata coach di vari talent in giro per il mondo, è stata ricoverata a sorpresa la mattina precedente alla prima finale di X Factor (che in Gran Bretagna si divide in due puntate una in onda il sabato e una la domenica). Motivo del ricovero? A detta dei produttori un'ulcera diramata. Peccato che, tornata dietro il famoso bancone la sera del 14 dicembre, Mel B presentasse un occhio livido e gonfio, nonostante il trucco, e graffi sulle braccia.

LE ACCUSE DELLA MADRE
Inoltre sembra che la sorella e la madre della cantante abbiano accusato i produttori dello show e il marito di Scary Spice perché per due giorni si sono rifiutati di aggiornarle sulle sue condizioni e sull’ospedale in cui era ricoverata.

TANTE IPOTESI
Inevitabile l'esplosione dei rumor più disparati. C’è chi ha parlato di chirurgia oculare correttiva, perché Mel è cieca da un occhio da diverso tempo. Certo che le tempistiche dell'intervento non sarebbero delle migliori: giusto il venerdì mattina prima della finale dello show tramite il quale la cantante spera di rilanciarsi nel suo Paese. E poi c'è chi ha parlato di violenza domestica da parte del marito Stephen Belafonte. L’ex Spice si è infatti presentata in onda senza fede al dito. Ma Belafonte ha smentito tramite Twitter. Infine qualcuno ha addirittura ipotizzato l'aggressione da parte di uno stalker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso