CIN CIN CON STILE 15 Dicembre Dic 2011 1654 15 dicembre 2011

Corro alla cena Tacco 12

Cesare Paciotti inaugura il suo primo lounge bar a San Vicenzo, vicino Livorno.

  • ...
2

Il logo della champagnerie griffata Paciotti.

Una cucina open space che si affaccia sul mare e la sensazione di essere a bordo di una nave, ancorata nel golfo di Marina di San Vincenzo, vicino a Livorno. È la prima champagnerie della costa toscana, ma è anche il primo lounge bar firmato dallo stilista Cesare Paciotti.
Si chiama Boma e conta più di 300 etichette tra vini pregiati e champagne millesimati, appunto.
In pieno stile Paciotti, con tovaglie, runner e cuscini griffati dal re dello stiletto, offre un’accoglienza e un servizio esclusivo durante tutta la giornata. Si parte con la colazione. Due le proposte: Tiffany, che mescolando dolce e salato offre i sapori di una colazione continentale, oppure Italian Style che, invece, rispetta la tradizione italiana con brioche e cappuccino.

Lo stilista Cesare Paciotti

Il pranzo, H12, dà la possibilità al cliente di comporre il proprio menu, con una scelta di ingredienti presentati sul bancone, il tutto accompagnato da un aperitivo all’italiana.
Il momento dell’aperitivo, si sa, è quello più atteso e il Boma l’ha chiamato Paris, in onore alla prima collezione di scarpe disegnata dal padre di Cesare Paciotti, il signor Giuseppe. Drappier, ostriche e crudité regalano piaceri al palato e allo spirito.
Il pianoforte, invece, è il protagonista della cena del sabato, chiamata Tacco 12, e viene accompagnato ogni settimana da uno strumento diverso, per rendere ogni weekend originale.
La cucina, a vista, è in edizione limitata ed è l’unica in Italia a essere rialzata con zampe di leone.
All’esterno un servizio beach club per la bella stagione, con un bar sulla spiaggia. Inoltre Boma Sail Privé offre la possibilità di mangiare a bordo del Lady Rose, charter a vela di14 metri, coccolati da uno chef tutto per sé.
Per chi non vuole perdersi il piacere delle onde è possibile uscire in mare con skipper e chef.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso