SFARZI ADDIO 15 Novembre Nov 2011 1350 15 novembre 2011

Sobrietà, ti sorridono i Monti

Il premier incaricato Mario Monti e signora sono l'antitesti del berlusconismo. Anche nello stile. Spediscono in soffitta il paletot da ricco cummenda, il doppiopetto che fa un po' regime. E il silicone.

  • ...
132802137

La neo first lady Elsa Antonioli.

Rassicurante, intramontabile, persino noioso nel suo riproporsi di anno in anno da quando è stato inventato.
LODE AL LODEN
Il loden tirolese, cifra stilistica del premier incaricato Mario Monti, vive il suo momento di gloria. Chi ne possiede uno può tirare un sospiro di sollievo, e liberarlo dalla naftalina. Chi, invece, meditava da tempo l'acquisto, si senta autorizzato a farlo, hic et nunc.
LA MORTE DEL CAPPOTTONE
Con l'uscita di scena del Cav, tramonta (per sempre?) il cappottone in cachemire appoggiato sulle spalle. Quello da ricco cummenda. Quello che, con quei centimetri di spalle imbottite, fa sembrare incredibilmente più alti (e potenti).
VIA TRUCCO E PARRUCCO
È pacato nei modi e pacato nello stile il Prof. Monti. Con orgoglio porta la sua chioma bianca, senza ricorrere ai magheggi della chirurgia e della cosmetica. Gli occhiali, privi di montatura, non stupiscono. Nessun lifting all'orizzonte: benedetta, finalmente, sia la ruga, da sempre emblema di saggezza. Il trucco non c'è e si vede, per dire.
RIGORE DA PREMIER
E la camicia nera senza cravatta? Questa sconosciuta. Con il «montismo» torna il bianco candido, al massimo un azzurro cielo tradizionale. Da abbottonare senza sconti sotto l'abito grigio, che il Prof smette soltanto a favore di un pullover girocollo per le passeggiate in Engadina al braccio della moglie, la neo first lady Elsa Antonioli.
SIAMO LA COPPIA PIÙ NORMALE DEL MONDO
Se è vero come è vero, poi, che chi sta insieme da tanti anni finisce col somigliarsi, allora non stupisce la speculare sobrietà di madame Antonioli. Basta guardarla per capire che si è sempre tenuta alla larga dai sedicenti  miracoli dell'acido ialuronico e del silicone. Impegnata come volontaria nella Croce Rossa, dicono di lei che sia la modestia fatta persona. Amante delle perle e di uno stile che si confà a una signora, rassicura in semplici tailleur, o in pantaloni e giaccone rosa, le donne italiane. Restituisce una prospettiva dell'essere donna più normale. E reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso