ICONE IN MOSTRA 5 Ottobre Ott 2011 1554 05 ottobre 2011

Audrey come mai l'avete vista

Dal 26 ottobre al 4 dicembre Roma celebra la grande attrice con scatti inediti che la ritraggono anche nel privato.

  • ...
3939 01 AUDREY HEPBURN 1960

1960, Audrey Hepburn nei Giardini di Cinecittà. Girani/Reporters Associati.


Diva del cinema. Icona di stile ed eleganza. Sofisticata e allo stesso tempo emblema di straodinaria semplicità. Madre affettuosa e donna impegnata in qualità di ambasciatrice dell'Unicef. Audrey Hepburn era tutto questo. Roma, città a lei tanto cara, le rende omaggio con una mostra al Museo dell’Ara Pacis dal 26 ottobre al 4 dicembre. Oltre centocinquanta scatti, per la maggior parte inediti, ma anche video e oggetti personali, come abiti e accessori, offrono al visitatore una Hepburn, mai vista prima.
INTIMA E PRIVATA
La mostra è suddivisa per decenni: gli Anni ’50, Al lavoro sul set, dove Hepburn è protagonista di tre pellicole girate a Roma: Vacanze Romane, Guerra e Pace e La storia di una monaca.
Gli Anni ’60, Sotto i riflettori, che la vedono primadonna di una mondanità che non faceva parte del suo carattere, ma che seppe comunque interpretare egregiamente. E gli Anni ’70, Lontano dalle scene, che raccontano una Audrey tornata a vita privata, pizzicata mentre va a fare la spesa o passeggia per le vie di Roma, assediata dai paparazzi, ma incurante di tutto, sempre capace di sorridere e incantare con il suo fascino garbato ed elegante.
ICONA A FIN DI BENE
La mostra, che inaugura proprio alla vigilia del Festival Internazionale del Film di Roma, segue il fil rouge dell’edizione di quest’anno della kermesse, ovvero quello delle grandi donne, protagoniste fuori e dentro il grande schermo. Questo evento servirà a raccogliere fondi per debellare la piaga della malnutrizione infantile sostenuto dal Club Amici di Audrey per Unicef, a cui la stessa Hepburn ha dedicato l’ultima parte della sua vita.
In contemporanea con la mostra uscirà anche il volume Audrey a Roma (Mondadori), curato da Luca Dotti e Ludovica Damiani, in libreria a partire dal 25 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso